Comandi

Immagine logo sito
Issue793 del 07/07/2018 Year: 2018 ID: 2 Mercoledi 17 Luglio 2019, ore 09:34

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Calcio , SkSoggetto:Roma , Tipo Articolo:Dichiarazioni Post partita , SkSoggetto Dichiarante:L.Delneri ,
,
a cura di Federico Formica
Per saperne di piu' su di me...

, ,



Articoli: 281 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Skede: 14 Premi per andare all'elenco delle skede soggetti che ho compilato
Delneri sconsolato dopo l'ennesima sconfitta della Roma  
(Premi per la FOTO Ingrandita)

Delneri:  Non meritavo un accoglienza antipatica

Roma-Palermo 1-2 2005-2006 Serie A
Il tecnico friulano non ha sentito i fischi che la curva gli ha dedicato e parla bene del suo Palermo

Id Article:9946 date 11 Dicembre 2005 Dichirazione di: Luigi Delneri

Roma, Del neri non lo ammetterà mai, ma una vittoria così convincente all'Olimpico, contro la Roma che pochi mesi fa lo aveva silurato, la sognava da notti e notti. Il Palermo, fatti salvi i primissimi dieci minuti di gara, ha sovrastato la Roma in tutto. Ha giocato esattamente come voleva il tecnico: difesa alta, pressing pure, due ali in moto perpetuo. Senza parlare della prova dei due attaccanti, Makinwa e Caracciolo. Sul bomber ex Brescia, Del neri si sofferma volentieri: "Caracciolo sta tornando a segnare con continuità, e sono felice" così come sull'altro goleador di giornata, il difensore Biava: "era al rientro e per questa squadra è un elemento importante, si meritava una gioia come questa". Ma è tutta la squadra ad essere uscita da una crisi: "Era un periodo che ci diceva male ma ho sempre creduto nel nostro lavoro e sono contento per i miei ragazzi".
Del neri ci tiene a sottolineare che la crisi,però, era solo nei risultati: "Sul campo, il Palermo ha concesso poco ai giallorossi. Ma è da tempo che concediamo poco agli avversari, la differenza rispetto alle tante partite senza vincere è che stavolta abbiamo segnato anche il secondo gol".
Poi arrivano, inesorabili, le domande sui fischi che i tifosi della Roma gli hanno dedicato alla lettura delle formazioni. Del neri non ha nulla da rimproverarsi: "I fischi? Francamente non li ho sentiti, io comunque penso di aver fatto bene nei cinque mesi a Roma, ho lasciato la Capitale perchè mi sembrava giusto farlo, se ci sono state accoglienze antipatiche le considero immeritate".
E infine, due paroline su Cassano: "Con me ha sempre fatto dei bei gol, è un grande giocatore e anche stavolta ha segnato con ottimo tempismo".

Federico Formica