Comandi

Immagine logo sito
Issue793 del 07/07/2018 Year: 2018 ID: 2 Lunedi 22 Luglio 2019, ore 03:25

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Calcio , SkSoggetto:Roma , Tipo Articolo:Dichiarazioni Post partita , SkSoggetto Dichiarante:D.Tommasi ,
,
a cura di Francesco Conti
Per saperne di piu' su di me...

, ,



Articoli: 286 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Skede: 3 Premi per andare all'elenco delle skede soggetti che ho compilato
L'esultanza di Tommasi dopo il suo gol
(Premi per la FOTO Ingrandita)

Tommasi: "Contento per il rientro dall'inizio e per il gol"

Roma-Fiorentina 1-1 2005-2006 Serie A
Damiano, tornato titolare a distanza di un anno e mezzo per colpa dell'infortunio, realizza il gol del momentaneo vantaggio

Id Article:9783 date 28 Novembre 2005 Dichirazione di: Damiano Tommasi

Roma,

Come in una favola, accade che Tommasi, dato per finito per via di un tremendo infortunio rimediato in un'amichevole contro lo Stoke City, venga schierato in campo titolare dopo un anno e mezzo, e realizzi il gol del vantaggio giallorosso dopo appena un minuto di gioco.

 

Anche se per carattere è difficile che faccia trasparire le sue emozioni, Damiano Tommasi a fine partita esterna la propria gioia per il gol realizzato e soprattutto per il suo rientro in campo dal primo minuto: "Ero contento, perché sbloccare il risultato subito era fondamentale. Se erano contenti anche i miei compagni vuol dire che è stata una gioia condivisa e questo mi fa molto piacere. L'importante comunque era il risultato e purtroppo poi è arrivato il pari della Fiorentina. Io - spiega Damiano - non sono uno che fa tanti gol e non ci tengo più di tanto a segnare, ma certamente in questo caso il mio gol ha un valore particolare perché rientravo dopo tanto tempo. Oggi era una sorta di debutto ufficiale per me ed è stato bello festeggiarlo così, anche se avrei preferito la vittoria."

 

L'emozione di rigiocare dal primo minuto: "L'emozione più grande comunque, più che al momento del gol, c'è stata stamattina, quando il mister mi ha comunicato che avrei fatto parte della formazione di partenza. Non me l'aspettavo - confessa il giallorosso - anche perchè ho giocato in un ruolo che non è il mio. Certo rientrare dopo tanto tempo in un ruolo non proprio è ancora più difficile ma allo stesso tempo più gratificante perché vuol dire che il mister ha avuto tanta fiducia in me. Di questo lo ringrazio molto."

 

Damiano dedica il gol alla moglie: "Dovrei dire grazie a tante persone che mi sono state vicine e che mi hanno aiutato durante il periodo di riabilitazione dall'infortunio ma sicuramente un ringraziamento speciale va a mia moglie che ha condiviso il mio lavoro e mi è stata sempre accanto nei momenti difficili"

 

Infine un'analisi tecnica sulla partita: "Peccato per il risultato,dopo l'espulsione di Mexes e il gol di Toni, abbiamo giocato bene e non ci siamo disuniti. Anzi, paradossalmente abbiamo giocato meglio dopo il loro gol e forse alla fine avremmo anche meritato di vincere la partita".


Chiusura sull'avversario: "Faccio i complimenti alla Fiorentina perché sicuramente, al di là di Toni che è un grande attaccante, sta dimostrando di meritare la sua attuale posizione in classifica".



Francesco Conti