Comandi

Immagine logo sito
Issue793 del 07/07/2018 Year: 2018 ID: 2 Lunedi 22 Luglio 2019, ore 04:15

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Calcio , SkSoggetto:Roma , Tipo Articolo:Mondo Giallorosso ,

a cura di Giampaolo Virga

Prandelli, nuov allenatore romanista, durante la presentazione ufficiale a Trigoria
(Premi per la FOTO Ingrandita)

Prandelli: "Totti è il mio rimpianto"

Parla l'ex tecnico giallorosso che domenica affronterà la Roma

Id Article:9704 date 23 Novembre 2005

Roma, "Mischiare una banalissima discussione di lavoro con fatti seri e privati è la cosa che mi ha ferito di più". Questo è quanto detto da Cesare Prandelli per quanto riguarda le voci che avrebbero attribuito il divorzio dalla Roma ad attriti con la società. " Io dalla mattina pensavo solo a mia moglie, avevo già deciso di andar via. Lo comunicai la sera dopo a Baldini. Domenica vorrei baciare uno a uno tutti i tifosi giallorossi". Già, perchè Prandelli domenica prossima tornerà per la prima volta da ex all'Olimpico alla guida della sua super Fiorentina e lo farà col rimpianto di non aver potuto allenare Totti e Cassano. "Francesco è il mio rimpianto. Sarebbe stato bello allenarlo. E' un atleta disponibile e un uomo di valore. Cassano? Non immaginate quanto capisca Spalletti: non è solo questione di contratto". Roma e Juventus,che si sono affrontate nell'ultimo turno di campionato, saranno i prossimi ostacoli sul cammino dei Viola: "La famiglia Sensi non ha mai avuto bisogno di aiuti. Adesso dico: meglio sola che male accompagnata. Della Juve attuale, invece, non parlo. Sono bonipertiano e con questa dirigenza non c'entro niente: non voglio sentirmi chiamare gobbo"

Giampaolo Virga