Comandi

Immagine logo sito
Issue793 del 07/07/2018 Year: 2018 ID: 2 Mercoledi 17 Luglio 2019, ore 09:09

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Calcio , SkSoggetto:Roma , Tipo Articolo:Mondo Giallorosso ,

a cura di Luca Valletta

Panucci in azione
(Premi per la FOTO Ingrandita)

Panucci:  Aspetto una chiamata di Lippi. La Lazio? Parliamone a maggio.

L esperto difensore giallorosso parla della nazionale e della sua Roma.

Id Article:9060 date 29 Settembre 2005

Roma,

Nel giorno dell'abbandono (o tradimento, che dir si voglia) di Fabio Capello alla Roma, destinazione Juventus, in molti avevano pensato che uno dei primi giocatori che avrebbe seguito il tecnico friulano sarebbe stato Christian Panucci. L'esperto difensore giallorosso, invece, ha risposto a quelle voci, aumentando l'impegno all'interno della squadra capitolina, fino a rendersi un elemento assolutamente indispensabile nella Roma di quest'anno. Le sue prime apparizioni sono state a dir poco incoraggianti e Christian ha preso per mano un reparto che sembra il lontano parente di quello della passata stagione. "Quest'anno subiamo poco in difesa perché quando qualcuno è in difficoltà c'è sempre un compagno che lo aiuta". Panucci, intervistato dalla Gazzetta dello Sport, si è poi soffermato sul suo rapporto con il tecnico della Nazionale. "Non abbiamo avuto particolari litigi e comunque io sono una persona che dimentica facilmente. Non abbiamo avuto la possibilità di chiarirci perché ci siamo divisi, io comunque ho riconosciuto le mie responsabilità e aspetto una sua chiamata in vista del Mondiale. Se non dovesse esserci troverò comunque il modo di sorridere". Il nome del veterano difensore romanista è stato fatto sovente negli ultimi tempi,soprattutto dopo le ultime prove della Nazionale che ha trovato difficoltà nella fascia da lui ricoperta nella Roma. Una sua mancata convocazione deriverebbe, quindi, solo dai difficili rapporti con Lippi. Per quanto riguarda la casacca giallorossa, Panucci ha ben chiari gli obiettivi che questa squadra può centrare. "Abbiamo la possibilità di vincere la Coppa Uefa e la Coppa Italia e anche di raggiungere il quarto posto perché siamo un grande gruppo che può permettersi di aspirare ai massimi risultati". Christian ha, poi, lanciato una frecciata ai biancocelesti. "Negli anni in cui abbiamo incontrato maggiori difficoltà siamo comunque riusciti a superare in classifica i cugini perciò aspettiamo prima di parlare.". La grinta, l'esperienza e l'attaccamento che Panucci ha mostrato negli ultimi tempi a questo ambiente, rappresentano una delle basi più solide di questa Roma.



Luca Valletta