Comandi

Immagine logo sito
Issue793 del 07/07/2018 Year: 2018 ID: 2 Domenica 16 Giugno 2019, ore 22:01

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Calcio , SkSoggetto:Italia , Tipo Articolo:Articoli Vari ,
,
a cura di Antonio Dir. Delle Site
Per saperne di piu' su di me...

, ,



Articoli: 634 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Skede: 1 Premi per andare all'elenco delle skede soggetti che ho compilato
Toni esulta dopo la tripletta in nazionale  
(Premi per la FOTO Ingrandita)

Italia forza 4!

La Nazionale italiana travolge per 1 a 4 la Bielorussia e mette una seria ipoteca sulla qualificazione ai prossimi mondiali di Germania 2006.

Id Article:8669 date 8 Settembre 2005

Roma,

Con un roboante 1 a 4 l'Italia liquida la pratica Bielorussia, incamera tre punti e allunga sulla Norvegia che viene battuta in casa dalla Scozia grazie ad una doppietta dello scatenato Miller, lo stesso che da solo aveva fatto vedere i sorci verdi alla nostra retroguardia nella partita di sabato scorso. Ora ci basta un punto con la Slovenia per avere la aritmetica certezza della qualificazione a Germania 2006, quindi traguardo ad un passo. Contro la modesta Bielorussia bisognava vincere e così è stato anche se i primi minuti della partita non lasciavano presagire nulla di buono: dopo nemmeno 4 minuti ecco arrivare la rete del vantaggio degli slavi ad opera del "sampdoriano" Kutuzov, abile a sfruttare un grossolano fuori gioco non effettuato dagli azzurri e ad insaccare alle spalle di Peruzzi un bel pallone filtrante servitogli da Kovba .

Sono secondi di autentico terrore; la domanda è: riusciranno gli azzurri a riprendersi prontamente? Contrariamente a quanto accaduto in Scozia dopo meno di 2 minuti ecco arrivare la risposta al quesito: il pareggio di Toni, sul filo del fuorigioco, servito ottimamente da Camoranesi.

Rimesso in parità il risultato, gli uomini di Lippi hanno cominciato a macinare gioco grazie alle deliziose giocate di Totti, particolarmente ispirato (suo l'assist goal per Camoranesi e lo zampino in tutte le azioni goal),e grazie al contributo di Comoranesi e Grosso che imperversavano sulle fasce, di Toni in serata di grazia e di  Gilardino in continua ripresa.

Le occasioni fioccavano per gli azzurri ed ecco arrivare la rete del vantaggio al 14' con Toni abile a correggere di testa un cross di Grosso e il 3 a 1 con una gran botta in diagonale di Camoranesi, alla sua prima segnatura con la maglia azzurra.

La ripresa vedeva i padroni di casa molto aggressivi e l'Italia non troppo concentrata per via del risultato più che confortante. I pericoli però si riveleranno a breve solo un fuoco di paglia perché dopo nemmeno dieci minuti ecco arrivare con un contropiede condotto magistralmente da Totti la rete del 4 a 1 siglata da Toni (per lui tripletta), abile a ribadire in rete con un colpo di testa in tuffo la conclusione di Gilardino precedentemente respinta dal portiere Zhaunov.

A questo punto mancavano ancora circa 25' minuti da giocare ma con la partita virtualmente conclusa il pensiero andava inevitabilmente al prossimo turno di campionato, si faceva tesoro delle indicazioni provenienti dalla panchina che invitavano a risparmiare le energie.

Adesso un mesetto di pausa e poi le ultime fatiche per avere la certezza di essere tra le squadre che giocheranno la fase finale del mondiale tedesco del 2006.  



Antonio Dir. Delle Site