Comandi

Immagine logo sito
Issue793 del 07/07/2018 Year: 2018 ID: 2 Venerdi 22 Marzo 2019, ore 07:09

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Calcio , SkSoggetto:Germania , Tipo Articolo:Servizio Post ,
,
a cura di Antonio Dir. Delle Site
Per saperne di piu' su di me...

, ,



Articoli: 634 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Skede: 1 Premi per andare all'elenco delle skede soggetti che ho compilato

FOLLE PAREGGIO

Germania-Irlanda 1-1 2002 Mondiale
Germania e Irlanda pareggiano 1 a 1

Id Article:8466 date 25 Luglio 2005

Roma, I folletti irlandesi agguantano il pareggio a tempo scaduto.

Il girone entra nel vivo e una sconfitta potrebbe complicare notevolmente il cammino futuro nel torneo ad entrambe le formazioni.

Dopo una fase di studio iniziale è la Germania ad andare in vantaggio alla prima vera azione d'attacco grazie ad un precisissimo colpo di testa del solito Klose, che con questa rete si conferma capocannoniere del torneo con 4 centri.. L'Irlanda cerca di reagire accelerando il ritmo della manovra ma senza mai rendersi veramente pericolosa, mentre la compagine tedesca sembra essere in grado di gestire il risultato, limitando i propri attacchi ad azioni in contropiede. 

Nella ripresa l'Irlanda, spinta sia dai numerosi tifosi (più del doppio di quelli tedeschi) che dal suo allenatore in tenuta da allenamento pomeridiano, tenta di variare il gioco basandosi sia sui lanci lunghi (le care vecchie abitudini sono dure a morire), sia fruttando il gioco corto, approfittando anche del fatto che con il passare dei minuti lo squadrone tedesco comincia a perdere in lucidità. 

E mentre Jancker si divora il goal del raddoppio spedendo al lato un comodo pallonetto solo davanti all'estremo difensore avversario,sale in cattedra l'immenso Kahn che sembra essere un baluardo insuperabile. 

Nemmeno l'entrata del "vecchio" Quinn, corrazziere del Sunderland, sembra riuscire nonstante i suoi 195 centimetri di altezza a risollevare le sorti di una partita che appare ormai segnata. Ma gli irlandesi hanno il merito di crederci fino alla fine e la loro tenacia viene premiata. Ormai in pieno recupero su lungo rilancio da centrocampo Robbie Keane, il meno incisivo fino a quel momento degli attaccanti di Michael Mc Carthy, si trova sui piedi una palla d'oro: tiro potentissimo da pochi metri e palla in rete nonstante il tentativo disperato di intervento del portiere Kahn, anche questa volta ottimamente piazzato.

Antonio Dir. Delle Site