Comandi

Immagine logo sito
Issue793 del 07/07/2018 Year: 2018 ID: 2 Mercoledi 21 Agosto 2019, ore 20:12

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Calcio , SkSoggetto:Napoli , Tipo Articolo:Le piu' belle pagine di sport ,
,
a cura di Redazione
Per saperne di piu' su di me...

, ,



Articoli: 23 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Diego Armando Maradona riabbraccia Napoli in occasione dell'addio al calcio di Ciro Ferrara  
(Premi per la FOTO Ingrandita)

Re Diego è tornato

Dopo 14 anni, Maradona ha riabbracciato la gente di Napoli in occasione della festa per l'addio al calcio di Ciro Ferrara

Id Article:8291 date 11 Giugno 2005

Napoli, Re Diego è tornato. Questa volta è vero. Dopo 14 lunghissimi anni, durante i quali moltissime cose sono cambiate, Diego Armando Maradona ha riabbracciato nuovamente un popolo, quello napoletano, che non ha mai smesso di amarlo e di sostenerlo, anche nei momenti più difficili.

Un'Ansa di mercoledì scorso, pubblicata verso le 19, diceva: "Maradona in viaggio per l'Italia, parteciperà al Ferrara Day".
"Non è possibile, non verrà", era il commento di molti tifosi increduli.

Il dubbio si scioglie nella mattinata di giovedì: Maradona e la sua famiglia atterrano all'aeroporto di Capodichino, dove ad attenderlo ci sono già centinaia di persone festanti. "Allora è vero, non è un sogno", si legge nella faccia dei napoletani. La città si paralizza. Migliaia di tifosi si piazzano sotto l'hotel ed intonano cori fino a sera, lui si affaccia, sorride, e ringrazia. E' emozionato, e non potrebbe essere diversamente.
Verso le 20 lascia l'albergo seguito da una scorta di motorini ed auto in festa che lo accompagnano verso il San Paolo, il suo tempio, dove ad attenderlo ci sono ottantamila persone che hanno riempito gli spalti già dal pomeriggio.
Circa un'ora dopo, Diego Armando Maradona con la maglia del Napoli  
(Premi per la FOTO Ingrandita) arriva il boato. Proprio come accadde in quel lontano 5 Luglio 1984. Allora i napoletani vedevano in lui una speranza. Oggi sono li per ringraziarlo.
El pibe de Oro esce, assediato da una folla di fotografi ed addetti ai lavori; fare il giro di campo diventa impresa assai ardua, ma poco male, ha combattuto battaglie ben più grandi per lasciarsi intimorire. Alla fine del primo tempo della partita (si, perché nel frattempo Ciro Ferrara dava l'addio al calcio dopo 22 anni vissuti sempre al top) Diego torna sul campo e prende il microfono: "Ringrazio Ciro per avermi dato l'opportunità di ritornare qui. Oggi mi avete dimostrato che non vi siete dimenticati di me e di questo vi ringrazio di cuore".

Si dice che tornerà il 30 Ottobre per giocare la sua partita di addio. Chissà, ai napoletani per ora basta questo. Bentornato, Diego.

Redazione