Comandi

Immagine logo sito
Issue793 del 07/07/2018 Year: 2018 ID: 2 Giovedi 20 Giugno 2019, ore 01:09

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Calcio , SkSoggetto:Italia , Tipo Articolo:Articoli Vari ,
,
a cura di Antonio Dir. Delle Site
Per saperne di piu' su di me...

, ,



Articoli: 634 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Skede: 1 Premi per andare all'elenco delle skede soggetti che ho compilato
Vieri in azione durante norvegia-italia
(Premi per la FOTO Ingrandita)

Pareggio buono, Nazionale da sonno!

Qualificazioni mondiale 2006 2004-2005 Altro
La trasferta norvegese buona per un pareggio da dimenticare per la prestazione offerta.

Id Article:8263 date 4 Giugno 2005

Roma,

Dopo un anno di partitacce tra Roma e Lazio pensavamo di aver metabolizzato il concetto di "non gioco" ma evidentemente ci eravamo scordati della Nazionale. Dopo la batosta rimediata dall'Under 21 nella serata di ieri, questa sera abbiamo assistito ad un autentico pianto, una partita brutta sicuramente condizionata da mille fattori (primo tra tutti la pioggia battente), soprattutto di una tristezza e noia mortale, forse se una delle due squadre avesse segnato, la musica sarebbe cambiata. Invece, lo 0 a 0 ha fatto si che lo spettacolo rimanesse per tutti i novanta e passa minuti di partita uniformemente grigia.

La formazione proposta (cominciando dalle convocazioni) lasciava presagire una partita da sonno e si sperava che almeno la Norvegia potesse tener viva la gara facendo una partita gagliarda ed effettivamente la grinta non è mancata da entrambe le parti con parecchi interventi al limite del codice penale. Peccato però che l'agonismo non è riuscito a rendere piacevole la gara. Nella Norvegia si rivedeva una vecchia conoscenza del calcio capitolino, quel John Carew che forse un pò frettolosamente è stato mandato via dalla Capitale, che poi alla fine si rivelerà il più pericoloso dei suoi. L'Italia parte male, sempre in difficoltà ed incapace di rendersi pericolosa mentre la Norvegia, forte sul piano fisico, teneva alto il ritmo, facendo la partita. Meglio nel finale di primo tempo dove finalmente si metteva in luce Cassano ma di conclusioni pericolose verso la porta norvegese nemmeno a parlarne.

Decisamente meglio la ripresa dove alla fine di grosse occasioni l'Italia ne avrà soltanto due (una con Vieri che sparacchia alto e una con Toni che appoggia debolmente su Myhre da ottima posizione). Rispondeva la Norvegia con Carew (per tre volte di cui una su punizione che impegna Buffon; altre conclusioni fuori bersaglio). Buffon ha preso la pioggia, Bonera inguardabile, De Rossi fallosissimo, Grosso assente, Vieri imbarazzante, Cassano impalpabile, Pirlo a corrente alternata,Toni e Iaquinta due comparse. Meglio Camoranesi, Cannavaro e Zambrotta. Fortuna che la Norvegia, oltre che a picchiare, non combinava molto di più. Alla fine però, alla luce anche del pari tra Bielorussia e Slovenia, in virtù del punticino conquistato nel Nord Europa, restano 4 i punti dell'Italia sulla seconda in classifica ossia la Norvegia, quindi alla fine dobbiamo essere contenti.

Da segnalare gli infortuni entrambi per noie muscolari occorsi agli interisti Vieri e Materazzi (in dubbio per la doppia finale di coppa Italia). Grazie allo sciopero della Rai ci siamo risparmiati i soliti salamelecchi di un Lippi che avrebbe detto che il pareggio va più che bene, che l'Italia non ha giocato male e che l'obiettivo era non perdere e che la qualificazione è ormai ad un passo.

Ora spazio alle seconde linee per la trasferta in USA e appuntamento per le qualificazioni ai mondiali tedeschi per il 3 settembre 2005 quando la nostra Nazionale dovrà vedersela con la Scozia in trasferta. Speriamo che per allora qualcosa cambi, altrimenti per gli amanti degli azzurri raccomandiamo una bella camomilla per conciliare il sonno.

Qualificazione ai Mondiali Germania 2006 - Norvegia-Italia 0-0, Tabellino

NORVEGIA (4-2-3-1): Myhre; Bergdolmo, Hagen, Lundekvarm, J.A. Riise; Andresen, Haestad; Solli (25' s.t. Karadas), Gamst Pedersen, Iversen (39' s.t. F.Johnsen); Carew. - A disposizione: E.Johnsen, T.Andersen, Borgensen, Hengeland, Arst. - Allenatore: Hareide.
ITALIA (4-4-2): Buffon; Bonera, Cannavaro, Materazzi (78' s.t. Diana), Grosso; Camoranesi, Pirlo, De Rossi, Zambrotta; Vieri (12' s.t. Toni), Cassano (23' s.t. Iaquinta). - A disposizione: Roma, Zaccardo, Barone, Blasi. - Allenatore: Marcello Lippi.


Arbitro: Mejuto Gonzalez (Spagna)


Note: ammoniti: Riise, Camoranesi, Materazzi, Zambrotta. - Recupero: 2'''' pt, 3'''' st. - Serata umida e piovosa, terreno allentato. - Spettatori: 25.000.


For more info: Premi per andare alla fonte della notizia

Antonio Dir. Delle Site