Comandi

Immagine logo sito
Issue793 del 07/07/2018 Year: 2018 ID: 2 Mercoledi 21 Agosto 2019, ore 21:08

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Calcio , SkSoggetto:Rimini , Tipo Articolo:Le piu' belle pagine di sport ,
,
a cura di Gnudos
Per saperne di piu' su di me...

, ,



Articoli: 236 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Skede: 18 Premi per andare all'elenco delle skede soggetti che ho compilato
Rimini Calcio stagione 2004/2005
(Premi per la FOTO Ingrandita)

La grande attesa.

Sulla riviera adriatica si respira un insolita atmosfera, di sicuro una grandissima novità. Vediamo come.

Id Article:7890 date 13 Maggio 2005

Bologna,

Comunque vada a finire domenica, un primo trofeo, virtuale, è stato vinto: il Rimini è a tutti gli effetti considerabile la reginetta, la migliore squadra della Regione Emilia-Romagna per la stagione in corso. Sul piano del gioco, dello spettacolo, e dei successi finora ottenuti i biancorossi romagnoli hanno surclassato le più blasonate Bologna e Parma, per non parlare dell' anonimo contingente cadetto (Modena, Piacenza e Cesena).

I biancorossi affronteranno questa domenica al "Romeo Neri" di Rimini il derelitto Chieti, nell' ultima partita della stagione per il girone B della serie C1. I romagnoli guidano il girone con tre punti di vantaggio sull' Avellino (il Napoli di De Laurentis è terzo, più distaccato), e un punto significherebbe promozione diretta aritmetica in serie B. L' attesa in città è febbrile, tutti attendono questo momento da oltre vent' anni: allora per due stagioni la serie B si fermò in riviera.

Potrebbe sembrare una partita in discesa, facile, tuttavia il recente passato invita alla cautela; il Rimini Calcio vanta infatti un record poco simpatico: ha disputato per 5 stagioni i playoffs della serie C2, terminando secondo al termine della regular season dopo averla a lungo guidata e perdendo regolarmente le partite di spareggio. Poi al sesto tentativo è riuscito a salire di categoria (2003), per ricadere nel solito vizio nel 2004 (perso in semifinale dagli arci rivali del Cesena).

Ecco che gli scongiuri sono quindi d' obbligo.

La città è in fibrillazione, la voglia di esplodere è palpabile anche a centinaia di kilometri di distanza. La stagione finora è stata quasi trionfale,la squadra ha disputato un grandissimo campionato, mostrando trame di gioco di primissimo livello al punto da aver ricevuto complimenti da tutti gli staff tecnici rivali.

In panchina siede mister Acori, guida sicura della promozione dalla C2 alla C1. Le stelle della squadra sono Adrian Ricchiuti, fantasista vecchio stile argentino, Zlatan Muslimovic, centravanti bosniaco, Sergio Floccari, robusta prima punti dotata tecnicamente, sui quali si sono già distesi i tentacoli della GEA, e poi un settore giovanile di prim' ordine che recentemente ha sfornato uomini del calibro del clivense Matteo Brighi e più indietro nel tempo niente meno che il bomberone livornese Igor Protti.

La squadra è da applausi, la dirigenza ancora di più per il lavoro svolto (investimenti robustissimi in primis) in questi lunghi anni, nei quali si sono visti anche tanti insuccessi. Questo Rimini è stato costruito nel tempo, con programmazione e lungimiranza e sta per cogliere i frutti di quanto seminato.

La tifoseria è una delle più appassionate d' Italia, lo stadio assolutamente inadeguato alla squadra e alla città: la giunta comunale merita una tirata d' orecchi, soprattutto in un' area così ben amministrata come la Romagna.

Domenica prossima quindi un occhio di riguardo alla serie C1 girone B: una città, conosciuta più per altri motivi ludici, sta per esplodere in una grande festa. Scongiuri del caso permettendo.

Gnudos