Comandi

Immagine logo sito
Issue793 del 07/07/2018 Year: 2018 ID: 2 Giovedi 20 Giugno 2019, ore 01:33

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Calcio , SkSoggetto:Roma , Tipo Articolo:Voce del Direttore ,
,
a cura di Antonio Dir. Delle Site
Per saperne di piu' su di me...

, ,



Articoli: 1747 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Skede: 13 Premi per andare all'elenco delle skede soggetti che ho compilato

Risultato utile ma ingiusto.

Milan-Roma 2-1 2003-2004 Coppa Italia

Id Article:772 date 14 Gennaio 2004

Roma, Finisce con lo stesso risultato del 6 gennaiom, ma questa volta in prospettiva della gara di ritorno la rete segnata in trasferta potrebbe rilevarsi alquanto preziosa.
Il risultato di 2 a 1 è più che ribaltabile giovedì prossimo nella gara di ritorno all'Olimpico, anche se il modo con cui è maturata questa seconda sconfitta stagionale contro i rossoneri lascia parecchio amaro in bocca.
Le due squadre pur ampiamente rimaneggiate, come spesso accade ormai in Coppa Italia, hanno fornito una bella prestazione rendendo piacevole dall'inizio alla fine la gara. Il pareggio però sarebbe stato sicuramente più giusto (primo tempo di marca rossonera e ripresa con predominio giallorosso) sia per quello che si è visto in campo, sia per le occasioni avute e per le opinabili decisioni del direttore di gara e dei suoi collaboiratori, che nel primo tempo hanno sorvolato su un fallo da rigore di Nesta su Tommasi in piena area di rigore (forse l'unica colpa del centrocampista romanista è stata la correttezza nel non aver accentuato come dovuto la caduta,)ma ancor peggio hanno convalidato la rete di Tomasson a cui aveva attivamente partecipato Borriello partito in netta posizione di fuori gioco.
Va alla Roma comunque il merito di esser riuscita a combattere fino alla fine e ad arrivare al pareggio a circa una decina di minuti dal termine grazie ad un bel goal di Carew,abile ad addomesticare una palla difficile e a metterla alle spalle di Dida.
A questo punto Ancellotti temendo addirittura di perdere la
partita optava per un duplice cambio inserendo Serginho e Kakà a cui rispondeva Capello con l'inserimento di Dacourt.
Proprio al 90'su un passaggio filtrante di Redondo il neo entrato Serginho metteva al centro un assit sul quale si avventava Zotti che, per anticipare Tomasson, respingeva corto mettendo sui piedi di Ambrosini una palla facile facile che significava il definitivo 2 a 1 per il Milan.
Nel Milan si mettevano in evidenza Nesta al rientro, Brocchi e Redondo, mentre nella Roma bene De Rossi, Lima e Amantino, che una volta in campo ha fornito una prestazione decisamente convincente.
al ritorno siamo sicuri che sarà partita vera e che probabilmente questa volta giocheranno le formazioni migliori, anche perchè da quello che si è visto stasera... è vero che la Coppa Italia interessa fino ad un certo punto ma nessuno ha intenzione di cedere il passo ed uscire dalla competizione.


Antonio Dir. Delle Site