Comandi

Immagine logo sito
Issue793 del 07/07/2018 Year: 2018 ID: 2 Venerdi 23 Agosto 2019, ore 08:45

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Chiesa , SkSoggetto:Papa Benedetto XVI , Tipo Articolo:Articoli Vari ,
,
a cura di Antonio Dir. Delle Site
Per saperne di piu' su di me...

, ,



Articoli: 633 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Skede: 1 Premi per andare all'elenco delle skede soggetti che ho compilato
Papa Benedetto XVI incontra gli operatori della comunicazione nella sala Nervi in Vaticano.
(Premi per la FOTO Ingrandita)

Benedetto XVI incontra gli operatori della comunicazione.

Prima uscita ufficiale del nuovo pontefice. Intanto vengono svelati alcuni retroscena legati al conclave.

Id Article:7507 date 23 Aprile 2005

Roma,

Dopo l"elezione e i "bagni di folla" in occasione della visita ai suoi vecchi appartamenti, oggi Benedetto XVI ha iniziato ufficialmente la sua attività come nuovo pontefice. Dopo aver salutato i cardinali ieri nella sala Clementina, prima che questi tornassero nelle sedi di appartenenza a ricoprire le funzioni a loro affidate, ha scelto come primo appuntamento di incontrare questa mattina nella sala Nervi gli operatori del mondo dei media.

Ecco le parole rivolte in lingua italiana:

"Con piacere incontro e cordialmente saluto voi, giornalisti, fotografi, operatori televisivi e quanti, a vario titolo, appartenete al mondo della comunicazione. Grazie per la vostra visita e particolarmente per il servizio che avete reso in questi giorni alla Santa Sede e alla Chiesa cattolica. Si può dire che, grazie al vostro lavoro, per diverse settimane l"attenzione del mondo intero è rimasta fissa sulla Basilica, sulla Piazza San Pietro e sul Palazzo Apostolico, all"interno del quale il mio Predecessore, l"indimenticabile Papa Giovanni Paolo II ha chiuso serenamente la sua terrena esistenza, e dove in seguito, nella Cappella Sistina, i Signori Cardinali hanno eletto me come suo Successore. Vi ringrazio ancora per l"importante servizio che rendete alla società . A ciascuno giunga il mio cordiale apprezzamento con l"assicurazione d"un ricordo nella preghiera per tutte le vostre intenzioni. Estendo il mio saluto alle vostre famiglie e a quanti fanno parte delle vostre comunità di lavoro. Per intercessione della celeste Madre di Cristo, invoco abbondanti su ciascuno i doni di Dio, in pegno dei quali a tutti imparto la mia Benedizione."

Il saluto è stato rivolto anche in lingua inglese, francese e tedesca. Un po di delusione per i giornalisti spagnoli e latinoamericani anche se, spiegherà poi, il direttore della Sala stampa vaticana Joaquin Navarro Valls, "Certamente parlerà in spagnolo la prossima volta, oggi credo volesse fare una cosa breve".

Domani è poi prevista la solenne messa di inizio pontificato che stà già richiamando a Roma tanti pellegrini e 140 delegazioni in rappresentanza di tutto il mondo.

In questi giorni sono trapelati anche alcuni retroscena relativi al conclave.

Accettato l"enorme peso di condurre la chiesa verso le sfide del nuovo millennio Josep Ratzinger ha voluto scegliere un nome particolare, quello di Benedetto XVI. Deluso chi si aspettava la scelta di un nome più "vicino" come Giovanni XXIV o Giovanni Paolo III. Subito si sono andate a cercare notizie del suo predecessore, ovvero Benedetto XV, eletto nel 1914 e che si trovò subito a dover gestire l"imminente guerra che egli stesso definì "un"inutile strage". Finita la mattanza del primo conflitto mondiale il pontefice si battè per una pace giusta e non per quella dettata unicamente dai vincitori ai vinti,non quindi per una pace che lasciasse covare sotto la cenere il fuoco di altre guerre ma per una pace duratura basata sul rispetto reciproco e dando ampia soddisfazione alle aspirazioni di tutti. Purtroppo però le sue istanze rimasero inascoltate dai potenti di allora contribuendo quindi a lasciare intatte le premesse per quello che sarebbe stato di li a vent"anni il secondo conflitto mondiale.
Il cardinale di Vienna Schoenborn ha successivamente precisato alla radio Vaticana che quando Joseph Ratzinger ha comunicato ai cardinali elettori che si sarebbe chiamato Benedetto XVI, ha ricordato scherzosamente che quello di Benedetto XV era stato un pontificato breve. La scelta del nome è stata motivata pensando a San Benedetto da Norcia, il padre del monachesimo, patrono d"Europa e uomo di grande fede. Sempre Schoenborn ha dichiarato "Mettere Cristo davanti a tutto questa la regola di San Benedetto che è e rimane un esempio anche per il nuovo pontefice".

Altra caratteristica importante è stata la rapidità con cui si è concluso il conclave che ha eletto Joseph Ratzinger al soglio di Pietro. Sembra che i cardinali abbiano deciso di dare continuità a quanto fatto da papa Giovanni Paolo II orientandosi su chi per 24 anni ne è stato il braccio destro e a dimostrazione di ciò ci sarebbe il fatto che ad eleggere il Papa sarebbero stati molti di più dei 77 voti necessari per ottonere la maggioranza necessaria. La spiegazione più esauriente di quanto è avvenuto dietro le quinte l"ha fornita il cardinale tedesco Kasper, presidente del consiglio per l"Unità dei cristiani. "C"era il desiderio di trovare una persona di spessore, ferma nella dottrina, ma che può anche spiegare la fede. L"elezione è avvenuta in un"atmosfera di gioia. Del nuovo Papa mi ha colpito il fatto che abbia parlato molto positivamente sulla collegialità , e sulle decisioni del Concilio Vaticano II, che vuole continuare a realizzare. Quello che ha detto sul Concilio è molto importante. Così come mi sembra che siano fondamentali le sue parole sulla disciplina del sacramento eucaristico. E poi non si può dimenticare quello che ha detto sulla gioventù. Credo che andrà alla Giornata Mondiale della Gioventù, a Colonia; e certamente questo sarà un momento di grande unione con i giovani". Una risposta forte a chi già parlava di spaccature interne al Collegio Cardinalizio paventando scenari tumultuosi. Ma ovviamente, come da sempre accade nel mondo del giornalismo, se sai che la pietanza te la cucinano in un certo modo e la vuoi rendere più piccante ci devi mettere di tuo del pepe extra.



Antonio Dir. Delle Site