Comandi

Immagine logo sito
Issue793 del 07/07/2018 Year: 2018 ID: 2 Martedi 25 Giugno 2019, ore 23:47

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Calcio , SkSoggetto:Roma , Tipo Articolo:Voce del Direttore ,
,
a cura di Antonio Dir. Delle Site
Per saperne di piu' su di me...

, ,



Articoli: 634 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Skede: 1 Premi per andare all'elenco delle skede soggetti che ho compilato
(Premi per la FOTO Ingrandita)

Totti da 110 e lode tiene la Roma aggrappata al treno per l'Europa.

Roma-Livorno 3-0 2004-2005 Serie A
Le magie del capitano continuano ad alimentare le speranza di qualificazione alla Champions League.

Id Article:6326 date 20 Febbraio 2005

Roma, Era obbligatorio tornare a conquistare una vittoria per poter continuare a sperare nella qualificazione alla prossima Champions League, è così è stato. La squadra toscana effettivamente in trasferta fino ad ora non è che avesse fatto grosse cose...però le recenti performances con Milan e Sampdoria rappresentavano motivo di apprensione.La Roma sostituiva gli squalificati Mexes e Cassano con Ferrari e Mancini, confermava a centrocampo Dacourt, De Rossi e Perrotta e come esterni Panucci e Cufrè.Donandoni metteva invece in campo un 3-5-2 con Vidigal a giostrare più in avanti rispetto agli altri centrocampisti a supporto delle due punte Lucarelli e Protti. Fortunatamente a scacciare i fantasmi ci pensava dopo nemmeno otto minuti Montella ottimamente innescato da capitan Totti, oggi in forma smagliante. Il Livorno accusava il colpo e si affacciava in avanti solo al 22' con una conclusione sbilenca di Protti, nettamente fuori. La prima frazione di gioco non registrava troppe emozioni se non continue scaramucce tra tifoserie con tanto di bomba carta che faceva saltare un vetro di separazione tra curva nord e settore degli ospiti costringendo le forze dell'ordine ad un intervento preventivo per evitare contatti tra tifosi. Da segnalare inoltre tanti fischi per Pelizzoli ( e per fortuna che Del Neri si era raccomandato di incitarlo), assolutamente inoperoso, che nel secondo tempo diventeranno sarcastici applausi.Non essendo riuscita a chiudere il conto nel primo tempo,si temeva che la Roma potesse ripetere l'errore fatto con Lecce e Bologna, ma oggi fortunatamente in campo c'era un super Totti, smanioso di segnare la sua centodecima rete. A mettere il risultato al sicuro ci pensava però Perrotta ben servito da Mancini al 70', quindi inziava il Totti show: prima si vedeva annullata una rete spettacolare per una dubbia posizione di fuorigioco, e poi all'85' arrivava finalmente la rete numero 110 in maglia giallorossa dopo una insistita azione personale. Totti inoltre riusciva a rimediare un cartellino giallo, che vuol dire squalifica per domenica prossima contro il Palermo ma...presenza sicura il 6 marzo contro la Juventus.A fine gara Spinelli è tornato a parlare di Cassano dicendo 'Come sanno tutti, Mutu che noi abbiamo contribuito a portare in Italia, andrà alla Roma, mentre Cassano alla Juve'. Rossella Sensi si è affrettata subito a smentire ma, anche se oggi Cassano ha seguito accanto a lei dalla tribuna la partita, prima di annunciare il rinnovo del contratto sembra che di strada da fare ce ne sia ancora tanta.Inoltre le vittorie di Palermo e Samp rendono fondamentale per la Roma lo scontro diretto di domenica prossima in casa dei rosanero allenati da Guidolin. Come detto non ci sarà Totti ma si conta di poter recuperare Cassano.

Antonio Dir. Delle Site