Comandi

Immagine logo sito
Issue793 del 07/07/2018 Year: 2018 ID: 2 Giovedi 27 Giugno 2019, ore 02:07

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Calcio , SkSoggetto:Roma , Tipo Articolo:Voce del Direttore ,
,
a cura di Antonio Dir. Delle Site
Per saperne di piu' su di me...

, ,



Articoli: 634 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Skede: 1 Premi per andare all'elenco delle skede soggetti che ho compilato
Mihajlovic esulta dopo aver segnato alla Roma
(Premi per la FOTO Ingrandita)

Mihajlovic batte Roma 2 a zero.

Inter-Roma 2-0 2004-2005 Serie A
Senza la doppietta del serbo probabilmente la gara sarebbe terminata con un salomonico pareggio.

Id Article:6159 date 13 Febbraio 2005

Roma, Perdere a San Siro per la Roma non è una novità ....Certo i tifosi giallorossi speravano che a far perdere l'imbattibilità stagionale ai neroazzurri potesse essere proprio la squadra di Delneri ma alla fine la speranza si è rivelata vana, e la compagine giallorossa ancora una volta torna da Milano con le pive nel sacco, nonostante una discreta prestazione, specie nel primo tempo.Per la Roma, formazione annunciata con il solito 3-4-3 ma con Pelizzoli in porta e Zotti in panchina. Per l'Inter invece spazio alla coppia Adriano-Matins con Vieri in panchina, mentre al posto di Materazzi sqaulificato, si presentava l'ex Mihajlovic che alla fine si rileverà l'arma vincente. Altra sorpresa, Kily Gonzalez al posto di Stankovic. Le cose più belle si vedono nel primo tempo: la Roma parte subito bene e nei primi minuti la rete del vantaggio la sfiorano prima Montella (tiro debole) e poi Cufrè (alto di poco); mentre la replica interista è affidata a Veron e Adriano.Al 23' la prima rete grazie alla magia di Mihajlovic su calcio di punizione, peraltro dubbio,concesso da Trefoloni per un presunto fallo di Mexes su Adriano. La reazione della Roma è decisa ed immediata ma non fortunata. Al 26' Toldo compie un autentico miracolo su Totti deviando in angolo un tiro violento destinato al sette, mentre al 40' a superarsi è Cordoba anticipando senza fallo Montella,che grazie ad un assit di Totti, si era trovato solo davanti alla porta sguarnita dell'Inter.Nella ripresa la partita si rivelava meno bella ma sempre con un buon ritmo. La Roma perdeva un po di smalto e l'Inter, trovandosi in vantaggio, si difendeva con ordine affidandosi a pericolose azioni di contropiede. Perticolare da segnalare la conta tra Mihajlovic e Adriano (vinta da quest'ultimo) per calciare una punizione.Al 59' iniziavano i numerosi cambi da entrambe le parti ma le sorti della gara con il passare dei minuti sembrava essere segnato. I giallorossi riuscivano ad impensierire Toldo sempre più di rado e la battaglia a centrocampo, costellata da troppi interventi al limite del regolamento, sembrava concludersi con un annullamento reciproco. Negli ultimi minuti poi,assistevamo all'espulsione di Mexes (autore comunque di una prova confortante) per doppia ammonizione e il raddoppio interista sempre con Sinisa e sempre su calcio di punizione.Con questa vittoria l'Inter, che adesso sogna un reinserimento nella lotta per lo scudetto, si porta a più sette della Roma che con questa sconfitta vede complicarsi ulteriormente la rincorsa al quarto posto. A questo punto, di certo, non si possono più commettere errori a cominciare da domenica prossima contro il Livorno; gara che la Roma dovrà comunque giocare senza Cassano e Mexes che saranno squalificati dal giudice sportivo.

Antonio Dir. Delle Site