Comandi

Immagine logo sito
Issue793 del 07/07/2018 Year: 2018 ID: 2 Venerdi 23 Agosto 2019, ore 09:39

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Calcio , SkSoggetto:Roma , Tipo Articolo:Punto Giallorosso ,

a cura di Andrea Bianchi

Totti e Capello

Una squadra che punta al vertice non può prescindere da un allenatore dal carisma di Capello e un giocatore dalla classe di Totti.

Id Article:5697 date 19 Gennaio 2005

Roma, Una squadra che punta al vertice non può prescindere da un allenatore dal carisma di Capello e un giocatore dalla classe di Totti.

Ha fatto bene Sensi a blindare Francesco e se vorrà aprire un ciclo vincente dovrà fare ponti d"oro per il nostro mister.

E" giusto pensare al bilancio ma chi ha questi talenti deve cercare di risparmiare su altri fronti.

Capello è l"allenatore vincente per antonomasia capace di creare un gruppo unito e concentrato per una stagione intera; Totti è l"orgoglio di Roma ragazzo splendido e attualmente il calciatore più forte al mondo.

Queste certezze non ci devono sviare comunque da una visione oggettiva della realtà delle cose ,se c"è una critica costruttiva e rispettosa dei valori si può criticare chiunque.

Non dobbiamo metterci i paraocchi e nasconderci dietro frasi fatte ma giudicare in coscienza senza farci condizionare da nessuno.

A mio avviso Capello deve gestire meglio tutta la rosa che è un patrimonio della Società ,ad esempio che fine ha fatto Zago ?

E" vero che si vince con i campioni già fatti ma far crescere qualche primavera?

In fine il nostro caro Capitano ,tanto invidiato da tutta Italia, non deve dimostrare nulla a nessuno deve giocare come sa, con la sua semplicità disarmante senza eccessivi leziosismi e ricerca del numero a tutti i costi .

Andrea Bianchi