Comandi

Immagine logo sito
Issue793 del 07/07/2018 Year: 2018 ID: 2 Domenica 16 Giugno 2019, ore 20:44

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Calcio , SkSoggetto:Roma , Tipo Articolo:Voce del Direttore ,
,
a cura di Antonio Dir. Delle Site
Per saperne di piu' su di me...

, ,



Articoli: 634 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Skede: 1 Premi per andare all'elenco delle skede soggetti che ho compilato
Montella segna una splendida rete di destro in rovesciata
(Premi per la FOTO Ingrandita)

A Verona brilla solo Montella.

Chievo-Roma 2-2 2004-2005 Serie A
Le prodezze del Top Gun giallorosso non bastano per portare a casa i tre punti contro un Chievo combattivo ma in emergenza.

Id Article:5607 date 16 Gennaio 2005

Roma, Alla fine...il pareggio finale va a scontentare un po tutti. Sia per il Chievo che conduceva per due a 0 e che ha sfiorato clamorosamente la terza rete che per la Roma che,una volta agguantato il pari, ha sfiorato più volte la rete della vittoria senza concretizzare le numerose occasioni capitatele. Alla vigilia la squadra che sembrava stare peggio era proprio la compagine di Beretta, reduce da tre sconfitte consecutive, e con parecchi problemi di formazione che costringevano il tecnico a schierare un inedito 5-3-2,con il quasi esordiente Sammarco e Mensah al posto di Zanchetta e Luciano, entrambi in panchina.Problemi anche in casa giallorossa con il solito lungo elenco di assenze illustri: Perrotta, Panucci, Delvecchio, Mido, Tommasi e Chivu senza contare Sartor e Candela lasciati a Roma per scelta tecnica.Grazie ad una difesa da...torneo parrocchiale che concedeva di tutto, la Roma beccava due pallini in avvio : il primo al 15' grazie ad un lancio lungo di Baronio che consentiva a Pellissier di battere Pelizzoli di sinistro e il secondo cinque minuti dopo con Tiribocchi (romano di Ciampino e tifoso della Roma) che servito da Pellissier aveva tutto il tempo di stoppare la palla di petto e di siglare il 2-0. Roma non pervenuta fino al 32' quando il Chievo con il solito Pellissier, superato anche Pelizzoli, non riusciva a centrare la porta sguarnita da posizione decentrata. Il possibile tracollo svegliava i romanisti che decidendo di confermare la vecchia regola non scritta del 'goal mancato goal subito',un minuto dopo lo scampato pericolo arrivavano a rete accorciando le distanze ! Aquilani serviva Totti che confezionava un assit delizioso per Montella....che non perdonava. Nella ripresa si presentava in campo una Roma diversa nello spirito, meno molle e più combattiva, e dopo nemmeno dieci minuti ecco arrivare la rete del pareggio grazie ad una spettacolare rovesciata del bomber Montella, ottimamente servito dal solito Totti, oggi perfetto uomo assist. A questo punto erano i giallorossi a fare la partita e l'impressione, rivelatasi alla fine errata, era che di li a poco una magia del tridente delle meraviglie avrebbe regalato la rete della vittoria. Veniva fuori una gara avvincente dove il Chievo mostrava un solido collettivo mentre la Roma sembrava affidarsi quasi esclusivamente alle enormi potenzialità dei singoli. Alla mezz'ora si rivedeva in campo anche Dacourt dopo oltre due mesi d'assenza, ma nonstante le occasioni il pareggio sembrava il risultato predestinato: Cassano non graffiava, Mancini non brillava per precisione, Montella finiva troppo spesso in fuorigioco e nel finale il neo entrato D'Agostino vedeva finire fuori di pochissimo una sua conclusione, peraltro deviata.Tirando le somme, la Roma con questo pareggio finisce il girone di andata al sesto posto con 27 punti e con Montella capocannoniere con 16 reti. Un bottino un po striminzito se si pensa ai punti gettati al vento e soprattutto se azzardiamo paragoni con la passata stagione.

Antonio Dir. Delle Site