Comandi

Immagine logo sito
Issue793 del 07/07/2018 Year: 2018 ID: 2 Giovedi 19 Settembre 2019, ore 08:29

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Calcio , SkSoggetto:Roma , Tipo Articolo:Voce del Direttore ,
,
a cura di Antonio Dir. Delle Site
Per saperne di piu' su di me...

, ,



Articoli: 633 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Skede: 1 Premi per andare all'elenco delle skede soggetti che ho compilato

Roma: un'altra brutta figura.

Reggina-Roma 1-0 2004-2005 Serie A
Prestazione sottotono e la classifica si fa preoccupante.

Id Article:4837 date 14 Novembre 2004

Roma,

Volendo fare uno sforzo di ottimismo dopo aver visto la gara del Granillo va detto che almeno sul piano del gioco un piccolo passo avanti è stato fatto ma la sostanza non cambia. Dopo la scoppola con l'Udinese arriva un'altra sconfitta che pur tenendo la Roma a 6 punti dal terzo posto allo stesso tempo la lascia ad uno soltanto dalla quart'ultima ad un passo dal baratro della zona retrocessione.

Per quello che si è visto forse alla fine un pareggio sarebbe stato il risultato più giusto anche se la Reggina non ha certo demeritato riuscendo a condurre in porto una partita non bella ma giocata con attenzione e sagacia tattica.

Effettivamente dovendo parlare della gara sono molti gli elogi da fare ai giocatori di Mazzarri mentre per Del Neri e compagnia poche le note positive, specie poi se si considera che uno dei migliori in casa giallorossa è stato il redivivo Candela, quello che in tanti considerano un ex calciatore.

Oltre al terreno di gioco disastrato dalla pioggia specie sulla parte destra dove mancavano per larghi tratti le zolle di erba come spesso accade nei campetti delle serie minori, la Roma doveva fare i conti con diverse assenze.

Sicuri assenti infatti Sartor per squalifica e per problemi fisici di varia natura il neo 'reintegrato' Panucci, Chivu, Cufrè, Dellas, Dacourt, Tommasi e Zotti.

Oltre quindi ad una difesa da invetare altro cruccio di Del Neri erano gli assetti tattici visto il ritorno dell'altro figliol prodigo Cassano che andava a scombinare l'idea del solido 4-4-2 che tanto piace al tecnico friulano.

Non volendo quindi sacrificare Totti e Montella la Roma si schierava con uno schema a rombo con Totti più arretrato rispetto a Montella e con Cassano dirottato sulla fascia. Mazzarri potendo contare su un attaccante come Bonazzoli capace di fare reparto da solo schierava un centrocampo a cinque che non solo copriva tutti gli spazi ma anche riusciva a ripartire in avanti con ficcanti azioni di contropiede che regolarmente bucavano la difesa romanista.

Dopo le prime fasi di studio,era proprio un'iniziativa di Colucci, al 15', a regalare il goal-partita ai padroni di casa. Il cross da sinistra del centrocampista lisciato da Pelizzoli e Candela veniva raccolto, sul lato opposto dell'area di rigore, da Mesto, che rimetteva al centro e trovava l'incornata vincente del solissimo Bonazzoli, sulla quale peraltro l'estremo difensore romanista non sembra certo impeccabile.

La tardiva reazione della Roma solo al 34' con un colpo di testa di Cassano parato in bello stile da Soviero.

Nella ripresa Del Neri inseriva subito Aquilani al posto di De Rossi, avanzando la posizione di Totti ma la manovra non sembrava risentirne più di tanto. La Reggina si difendeva bene e sull'unico sussulto romanista era bravissimo Soviero a tu per tu con Totti a respingere la conclusione del capitano romanista.

Del Neri le provava tutte: sostituiva Mancini con De Martino e Perrotta con Corvia arrivando a giocare addirittura con quattro punte ma di pericoli per la porta amaranto neanche a parlarne. Solo nei 5 minuti di recupero Cassano dava segni di vita sfiorando la rete di testa ma ormai era veramento troppo tardi.

Nel frattempo arrivano le convocazioni per la prossima amichevole che la nostra nazionale giocherà a Messina mercoledì prossimo contro la Finlandia. Ci sono Pelizzoli, De Rossi e Montella...si vede proprio che Lippi oggi stava in tribuna al Franchi di Firenze.



Antonio Dir. Delle Site