Comandi

Immagine logo sito
Issue793 del 07/07/2018 Year: 2018 ID: 2 Mercoledi 26 Giugno 2019, ore 00:49

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Calcio , SkSoggetto:Roma , Tipo Articolo:Da Trigoria ,
,
a cura di Antonio Dir. Delle Site
Per saperne di piu' su di me...

, ,



Articoli: 634 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Skede: 1 Premi per andare all'elenco delle skede soggetti che ho compilato
Brindisi a Trigoria con Rosella Sensi e Franco Baldini
(Premi per la FOTO Ingrandita)

De Rossi fino al 2009 e contratto Sky.

Da Trigoria oggi due buone notizie.

Id Article:3182 date 14 Ottobre 2004

Roma, Giornata ricca di novità quella di oggi a Trigoria....Finalmente due belle notizie che renderanno felice la tifoseria giallorossa: il raggiungimento dell'accordo con Sky per i diritti televisivi e il rinnovo del contratto di Daniele De Rossi, che rimarrà giallorosso fino al 2009.La conferenza stampa fissata per le 16.00 infatti ha avuto un piacevole prolungamento con la notizia del rinnovo del contratto di De Rossi, autore ieri con la maglia della nazionale della splendida rete del 2 a 0 contro la Bielorussia.Tutta la gioia del giovane gioiellino giallorosso nelle parole rilasciate a gazzetta.it : 'Sono contentissimo sia di rimanere qui sia per come sono stato trattato dalla società. Sono stati due giorni importanti per me, non è che il gol di ieri segnato alla Bielorussia abbia influito sul contratto, se n'era già parlato in precedenza. Sono felicissimo per ieri e per come va la mia carriera. L'accordo è stato il frutto di tanti colloqui e di lunghe contrattazioni. Ringrazio il presidente Sensi, la dottoressa Sensi e tutta la società'. E' stata la migliore risposta a chi aveva messo in giro la voce che proprio i vertici di Sky avessero paura di una fuga dei talenti giallorossi con conseguente ridimensionamento della squadra, e quindi che la stessa SKY non fosse particolarmente propensa a venire incontro alle richieste della società.Ed anche questo aspetto sembra sia stato superato con la stipula dell'accordo che dovrebbe prevedere la cessione da parte della AS Roma dei diritti per il campionato 2005-2006 e 2006-2007 oltre a quelli delle grandi amichevoli e dei diritti commerciali per una cifra intorno ai 125 milioni di euro. Secondo l'accordo è previsto anche un premio annuo di 5,16 milioni di euro che Sky verserà alla AS Roma in caso di piazzamento della squadra ai primi due posti del campionato.A tal proposito Tullio Camilleri che ha seguito per conto di Sky la trattativa,ha dichiarato : 'Non vorrei parlare di cifre, dato che non spetta a me farlo, in quanto la Roma è una società quotata in borsa. Mi limito a dire che per Sky questo è un accordo molto importante per quel che rappresenta Roma, la Roma e tifosi. Certo, ci sono stati momenti difficili, ma questo...accade in tutte le trattative importanti. Questo è il primo contratto che lega la Roma a Sky, perchè nelle passate stagioni si èra chiuso con un'agenzia e non direttamente con la società giallorossa. Per questo ringrazio tutta la dirigenza della Roma perchè non è mai mancata in nessun momento la sua voglia di collaborare. Con Franco Baldini siamo sempre riusciti a mantenere un filo di comunicazione anche nei momenti più difficili. Il contratto punta a valorizzare sia la Roma che Sky, perchè sarà una delle offerte più importanti del nostro pacchetto calcio.' - Soddisfazione è stata espressa anche dalla Dott.ssa Rosella Sensi, che ha detto : 'Abbiamo raggiunto l'accordo e sono qui a manifestarne l'importanza. Sky ha dimostrato di capire l'importanza di Roma e dei suoi tifosi, e ci hanno trattato come meritavamo di essere trattati' - e di Franco Baldini : 'Questo è un contratto che porta serenità. E' la fine di una querelle trascinata con toni a volte aspri, e servirà a dare inizio ad una programmazione a largo raggio' - Speriamo che adesso venga al più presto definita la storia riguardante il rinnovo del contratto di Cassano, a cui poi dovrebbe seguire la doverosa 'blindatura' di quelli che saranno le colonne della Roma di domani a cominciare da Totti e a finire con Mancini. Operazioni obbligatorie e necessarie per poi poter operare sul mercato con la dovuta serenità.

Antonio Dir. Delle Site