Comandi

Immagine logo sito
Issue793 del 07/07/2018 Year: 2018 ID: 2 Giovedi 23 Maggio 2019, ore 11:11

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Calcio , SkSoggetto:Roma , Tipo Articolo:Punto Giallorosso ,
,
a cura di Antonio Dir. Delle Site
Per saperne di piu' su di me...

, ,



Articoli: 634 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Skede: 1 Premi per andare all'elenco delle skede soggetti che ho compilato
Cufrè in azione
(Premi per la FOTO Ingrandita)

E' gia tempo di bilanci.

Terminato il ritiro austriaco si torna a Trigoria.

Id Article:2813 date 23 Luglio 2004

Roma,

Siamo appena agli inzi eppure è già tempo di bilanci. Con la partita contro lo Stoke City, squadra di serie B inglese, si è chiuso il trittico di incontri previsti durante la permanenza in Austria e adesso si torna a Roma dove ad attendere la compagnia ieri si sono ritrovati ed hanno cominciato a lavorare anche Totti, Panucci e Ferrari. Quest'ultimo, anche se le due società non hanno ancora perfezionato i termini del trasferimento, ha ottenuto dal Parma il permesso di recarsi direttamente a Trigoria per inziare la preparazione. Nei prossimi giorni arriveranno anche Dacourt, Cassano, Dellas e Mancini (in finale con il suo Brasile nella Coppa America) e i nuovi acquisti tra cui si spera ci sia anche la famosa punta centrale di cui tanto si parla.

Venendo alla gara amichevole con gli inglesi la Roma con una rete per tempo e senza subire eccessivi pericoli ha regolato gli avversari dimostrando una buona reazione dopo la sconfitta con i Rangers. Le reti: al 40' su calcio d'angolo battuto da D'Agostino la palla veniva spedita sulla traversa da De Rossi e sulla ribattuta in tuffo arrivava il vantaggio ad opera di Mexes.

Nella ripresa al 47' prezioso assit di Delvecchio per l'accorrente D'Agostino che realizzava il definitivo 2 a zero.

Nostante il punteggio e il clima 'balneare' dell'incontro gli inglesi non si sono tirati indietro e in più di una occasione si sono resi protagonisti di entrate molto dure e pericolose. A farne le spese è stato Damiano Tommasi che ha dovuto lasciare il terreno di gioco anzi tempo. Per lui si parla addirittura della rottura del legamento anche se gli ulteriori accertamenti che verranno effettuati nei prossimi giorni potranno chiarire meglio l'entità dell'infortunio e i tempi di recupero.

Senza dubbio le note positive di questo pre-campionato sono rappresentate dalla conferma del talento del francese Mexes (che speriamo a breve possa risolvere i problemi legati al suo tesseramento anche se i tempi a quanto pare tendono ad allungarsi) e dalle enormi potenzialità espresse da molti dei giovani aggregati al gruppo che sicuramente rappresentano un patrimono non solo in ottica futura ma anche per l'immediato presente.

A tenere banco poi anche il battibecco a distanza tra Prandelli e Capello. Evidentemente qualcuno con la coda di paglia si è sentito chiamato in causa da alcune dichiarazioni e invece di soprassedere ha voluto puntualizzare la propria posizione in modo decisamente poco simpatico.

L'ennesima caduta di stile su cui,come del resto ha fatto ieri Prandelli in conferenza stampa, è bene stendere un velo pietoso.



Antonio Dir. Delle Site