Comandi

Immagine logo sito
Issue793 del 07/07/2018 Year: 2018 ID: 2 Domenica 18 Agosto 2019, ore 01:34

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Calcio , SkSoggetto:Italia , Tipo Articolo:Editoriale (partita) ,
,
a cura di Pietro Vultaggio
Per saperne di piu' su di me...

, ,



Articoli: 1747 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Skede: 13 Premi per andare all'elenco delle skede soggetti che ho compilato

Come complicarsi la vita

Italia-Svezia 1-1 2004 Europeo
Un girone materasso e' diventato un'incudine

Id Article:2678 date 19 Giugno 2004

Roma, Al momento del sorteggio dei gironi della prima fase dell'Europeo ci rendemmo subito conto che il nostro era il piu' agevole di tutti. Il blasone, il ruolino di marcia durante le qualificazioni, l'albo d'oro, l'andamento delle rispettive squadre di club nelle coppe europee, le rose delle tre squadre, senza trascurare il clima, visto che l'Europeo si disputa nel caldo Portogallo. Pero' l'Italia e' riuscita a ripetere il Mondiale 2002, quando prima si intimori' di Herman De La Cruz, al punto da giocare l'intera gara in chiave difensiva, poi contro la Croazia dopo il vantaggio iniziale indietreggiammo fino a perdere l'incontro. L'arbitro Moreno vennne poi con i suoi errori a salvare la baracca, visto che divenne il capro espiatorio, facendo passare in secondo piano gli errori tecnico-tattici, malumori di spogliatoio, ecc. Oggi serve un Byron Moreno per salvare di nuovo un allenatore che sbaglia i cambi,centravanti statici che sbagliano 4 palle-gol a partita, rifinitori che oltre a sbagliare 2 palle gol provano numeri da circo, registi che perdono palloni con giochetti inutili tanto nella propria area che in quella avversaria. Tra acqua santa e scaramanzie, oggi ci si augura la lealta' tra Danimarca e Svezia, che non dovrebbero pareggiare 2-2 (altrimenti per la legge dei gol fatti negli scontri diretti saremmo fuori ndr), come se fosse sicuro che riusciamo a batere la Bulgaria. L'unico a cui affidarsi e' Antonio, non e' un santo, ma e' l'unico che potrebbe farci superare il turno. Questo era un girone da chiudere a punteggio pieno! La comitiva e' partita trfelata da Pisa senza salutare il pubblico romano, ma se torna indietro gia' martedi' sera, dovra' fermarsi qualche giorno all'Isola d'Elba, non certo per prendere un po' di sole...

Pietro Vultaggio