Comandi

Immagine logo sito
Issue793 del 07/07/2018 Year: 2018 ID: 2 Giovedi 20 Giugno 2019, ore 02:08

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Calcio , SkSoggetto:Roma , Tipo Articolo:Articoli Vari ,
,
a cura di Antonio Dir. Delle Site
Per saperne di piu' su di me...

Email: Premi per inviare un messaggio di posta elettronica , ,



Articoli: 634 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Skede: 1 Premi per andare all'elenco delle skede soggetti che ho compilato

Zeman esonerato

Il tecnico boemo non è più l’allenatore della Roma

Id Article:21799 date 2 Febbraio 2013

Roma, E' costato caro al tecnico boemo Zeman il crollo interno contro il Cagliari.
Benché i rumors avessero dato il francese Blanc in pole per la panchina o Giampaolo come possibile traghettatore, Baldini ha virato su Aurelio Andreazzoli.
Dopo il tracollo interno col Cagliari, il dg si era presa una pausa di riflessione, conclusa con l'inevitabile esonero del boemo.
Troppo critica la situazione per non voltar subito pagina e provare a salvare quello che resta della stagione, affidando temporaneamente la panchina giallorossa ad Aurelio Andreazzoli, tattico nell'era Spalletti e profondo conoscitore dello spogliatoio romanista.

Della scelta sono stati informati prima i giocatori più rappresentativi, tra cui Totti e De Rossi. “Abbiamo deciso di sollevare l'allenatore dal proprio incarico perché abbiamo pensato che in questo momento fosse l'unica decisione da poter prendere” - ha spiegato il dg Baldini al termine del vertice tenuto nello studio Tonucci assieme al Ceo Zanzi,all'ad Fenucci, al ds Sabatini, e al consigliere d'amministrazione Baldissoni, -“Chiaramente non è Zeman l'unico responsabile di questa situazione, però quello che possiamo fare in questo momento è cominciare a cambiare la gestione tecnica. È un atto di responsabilità da parte mia restare qui a prendere decisioni in nome della società visto che mi hanno affidato questo incarico”.

Secondo Walter Sabatini, la stagione non è ancora da archiviare come fallimentare. “Zeman è stato sfortunato, ma la Roma ha una squadra e dei giocatori fortissimi e i conti li faremo alla fine”.

Antonio Dir. Delle Site