Comandi

Immagine logo sito
Issue793 del 07/07/2018 Year: 2018 ID: 2 Mercoledi 22 Maggio 2019, ore 06:44

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Basket , SkSoggetto:San Raffaele Basket Femminile , Tipo Articolo:Articoli Vari ,
,
a cura di Luca Gabriele Punziano
Per saperne di piu' su di me...

Email: Premi per inviare un messaggio di posta elettronica , ,



Articoli: 1618 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Nino Molino, tecnico Italia under 20  
(Premi per la FOTO Ingrandita)

Basket femminile- Intervista a Molino

Il tecnico italiano commenta l'avventura delle sue allieve agli Europei under 20

Id Article:20795 date 20 Luglio 2008

Roma, Concluso il Girone di qualificazione, prendono il via domani le semifinali del torneo: l' Italia affronterà alle ore 13 il Montenegro a Pescara. Coach Nino Molino: “ Siamo dispiaciuti di non essere arrivati a giocarci le posizioni di vertice, ma ora vogliamo chiudere la manifestazione raggiungendo il 9° posto”. 



Pescara 18 Luglio 2008 - Prenderanno il via domani tra i Palazzetti di Chieti (Santa Filomena) e Pescara (Papa Giovanni Paolo 2) le semifinali del Campionato Europeo Under 20 femminile di basket. Gli incontri serviranno a delineare la classifica dal 1° al 12° posto, mentre al Palazzetto di Colle dell' Ara (Chieti) ci sarà l' ultimo turno tra le quattro squadre che si stanno giocando la permanenza in Division A, ossia Germania, Belgio, Grecia e Bulgaria (Grecia già retrocessa in Division B, a cui si aggiungerà un' altro tra i tre team rimasti). L' Italia scenderà in campo domani alle ore 13 a Pescara contro il Montenegro per la semifinale valida per il 9° e 12° posto: l' altra semifinale per stabilire la classifica per queste posizioni è Bielorussia-Repubblica Ceca. 


Dopo la sconfitta rimediata ieri contro la Lettonia, nell‘ ambiente azzurro c è molto rammarico ma anche voglia di dimostrare di essere una buona squadra.
L' allenatore della nazionale Italiana, coach Nino Molino analizza cosi' il momento della sua squadra: 



Come spiega la sconfitta di ieri contro la Lettonia ?

“ E' stata una partita strana, forse siamo scesi in campo con poca concentrazione o con la presunzione di poter far nostro il match senza problemi, ma come sappiamo non è stato cosi': abbiamo commesso molti errori in fase difensiva e non eravamo “cattivi” nel recuperare palloni importanti per le nostre ripartenze. Anche la fortuna ieri non è stata dalla nostra parte”. 



Quali sono fino ad ora le note positive e negative di questo torneo ?

“ In tutte le partite traggo spunti positivi e negativi, sia per quanto concerne le giocatrici che scendono in campo, sia per il gioco che viene espresso. Direi che fin' ora la nota positiva è la voglia che vedo nelle ragazze di ottenere risultati e di sacrificarsi,mentre di negativo c è che a volte quando veniamo da ottime partite disputate ci rilassiamo troppo e questa è una cosa che non deve mai accadere”. 



Impressioni sulle partite fin' ora disputate ?

“ Abbiamo affrontato squadre di alto livello tecnico e molto più forti di noi, come Serbia e Francia, e posso dire che abbiamo ben figurato. Specie nella vittoria contro la Francia siamo stati perfetti ed è forse in quella partita che ci siamo sentiti realmente “forti”. Poi in questi ultimi incontri non siamo stati all' altezza ed abbiamo sbagliato le gare fondamentali che ci avrebbero permesso di andarci a giocare le posizioni di vertice”. 



Cosa pensa del settore giovanile italiano ?

“ Siamo in crescita. Certo che Paesi come Francia o Spagna sono avanti rispetto a noi in quanto fin dal college iniziano ad investire molto sui giovani anche in termini di denaro. Comunque non sono pessimista anzi, abbiamo dei vivai molto interessanti ed ultimamente sia nel basket maschile che in quello femminile siamo riconosciuti anche all' estero, visto che molti dei nostri talenti sono chiamati a giocare nei campionati più importanti, come l' N.B.A. americano”. 


Come giudica la sua esperienza di allenatore dell' Under 20 femminile fino a questo momento, c è voglia di continuare ?

“ Direi molto positiva fin' ora. Anche in questo torneo pur se miravamo ad arrivare nelle posizioni che contano, posso affermare che il gruppo delle mie ragazze sta crescendo e di conseguenza i risultati, se un allenatore lavora sodo, prima o poi arriveranno. Poi devo dire che lavorare con i giovani mi dà sempre una grande gioia: far crescere i ragazzi in questo sport è per me motivo di orgoglio. Se continuerò o meno dipende dalla Federazione. Se loro vorranno da parte mia c è totale disponibilità a continuare il lavoro svolto fino ad ora”. 



Qual ‘ è l' obiettivo che vi siete date in questo finale di torneo ?

“ E' semplice, vincere le partite rimaste e raggiungere il nono posto. L'ho detto anche ieri alle ragazze dopo la partita. Vogliamo terminare la manifestazione ottenendo il massimo negli ultimi incontri”.





For more info: Premi per andare alla fonte della notizia

Luca Gabriele Punziano