Comandi

Immagine logo sito
Issue793 del 07/07/2018 Year: 2018 ID: 2 Mercoledi 24 Aprile 2019, ore 00:04

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Basket , SkSoggetto:San Raffaele Basket Femminile , Tipo Articolo:Articoli Vari ,
,
a cura di Luca Gabriele Punziano
Per saperne di piu' su di me...

Email: Premi per inviare un messaggio di posta elettronica , ,



Articoli: 1618 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Gaia Gorini, premiata come MVP della manifestazione di Cervia  
(Premi per la FOTO Ingrandita)

Under 17- L'Athena torna a casa con delusione

Squadra bella e forte, ma ancora una volta non vincente

Id Article:20652 date 15 Giugno 2008

Roma, L'amarezza per un altro titolo non vinto è ancora nel volto delle giocatrici dell'Athena che questa volta tornano a casa con l'amaro in bocca.
Non basta, infatti, l'aver vinto il titolo regionale battendo due volte su due la squadra ora campione d'Italia del Città Futura, per lenire la delusione di un gruppo che meriterebbe uno scudetto, per quanto di buono fatto vedere in questi anni e per quanto sono simpatiche e sportive le singole giocatrici. 


La squadra, in queste finali, era partita di gran carriera, vincendo quattro partite su quattro, imponendosi di forza su squadre comunque valide come Bologna e Cercola, e sembrava la vera favorita una volta arrivata in semifinale. 


Ed invece la squadra si è sciolta sul più bello, ancora una volta, dopo lo scudetto perso lo scorso anno in finale con lo stesso gruppo ( o quasi).
I motivi,potrebbero essere sintetizzati in due questioni: la panchina, forse troppo corta, e l'atteggiamento mentale, ancora non da grandissima squadra, quell'impostazione mentale che ti fa essere forti in ogni situazione. 


Sulla panchina, l'Athena ha utilizzato sette giocatrici con un buon minutaggio, ma anche altre squadre, come la stessa Città Futura non ha fatto poi tanto meglio ( visto anche l'infortunio alla Magistri), e forse potrebbe non essere il motivo principale. 


Forse alla squadra manca la forza d'imporsi su tutte le squadre, anche nelle partite più delicate, ma è altrettanto ingiusto attaccare un gruppo che ha fatto un anno davvero molto positivo e che si è consolato con il titolo di miglior giocatrice conferito a Gaia Gorini.


Luca Gabriele Punziano