Comandi

Immagine logo sito
Issue793 del 07/07/2018 Year: 2018 ID: 2 Martedi 19 Marzo 2019, ore 03:21

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Calcio , SkSoggetto:Italia , Tipo Articolo:Articoli Vari ,
,
a cura di Antonio Dir. Delle Site
Per saperne di piu' su di me...

Email: Premi per inviare un messaggio di posta elettronica , ,



Articoli: 634 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Skede: 1 Premi per andare all'elenco delle skede soggetti che ho compilato
Panucci segna di testa  
(Premi per la FOTO Ingrandita)

L'Italia si prepara all'esordio ai Campionati Europei

Panucci recupera, Del Piero scalpita mentre l'olanda conta gli infortunati

Id Article:20613 date 7 Giugno 2008

Roma, A casa Italia ci si prepara per la gara di esordio ai campionati Europei di Svizzera ed Austria.

Il recupero di Panucci
"Sto meglio, ieri ho avuto un fastidio al tendine, quest'anno mi è già capitato e ho preferito fermarmi. Oggi sto un pò meglio e non dovrei avere problemi". L'allarme Panucci sembra già rientrato. Il difensore della Roma, che ieri si era fermato per un leggero risentimento al tendine rotuleo del ginocchio destro, è ottimista in vista del debutto azzurro di lunedì contro l'Olanda. "Non me la voglio proprio perdere questa partita, non per fare l'eroe, ma perchè sto bene e penso di poter recuperare", ha dichiarato il difensore della Roma.
"Tornando in questo gruppo l'ho trovato molto unito, e ho capito perchè ha vinto il Mondiale. Mi auguro e credo che la giusta alchimia ci sia anche qui per fare bene".

Del Piero Scalpita
Strano destino però quello di Del Piero in azzurro; perennemente in ballottaggio con qualcuno. "Non so - è la risposta - forse perché sono sempre qua. Se non ci fossi non ci sarebbe nessun dualismo". Donadoni ha ampia scelta ma Del Piero sorride: "Donadoni sicuramente saprà fare le valutazioni giuste. Io sono a sua completa disposizione. Siamo campioni del mondo ed è normale che si debba vincere. Due anni fa fu così,ma qui ci sono squadre davvero forti". E approfondisce: "Siamo partiti con l'infortunio di Cannavaro e il problema di Panucci. Ma questi contrattempi devono essere stimoli per fare meglio".
"Personalmente non ho mai perso la consapevolezza dei miei mezzi. Lo ammetto, a questo Europeo ci ho sempre creduto, ma in maniera defilata; ora sono qui e voglio vivere il momento. Credo che la mia carriera sia lì davanti a tutti e poi l'Europeo è l'unica competizione che mi manca quindi è uno stimolo in più per me".
Chiosa sulla fascia di capitano: "Anch'io sono pronto a indossarla".

L'Olanda conta gli infortunati
Un'altra brutta notizia per Marco van Basten. Dopo Babel, l'Olanda perde anche Arjen Robben, ma stavolta si tratta di un'assenza che sarà probabilmente breve. L'esterno del Real Madrid si è infortunato all'inguine nell'allenamento di questa mattina e non potrà essere in campo contro l'Italia. Secondo infortunio pesante, dopo quello di Babel. Al suo posto, molto probabilmente, il c.t. degli arancioni schiererà Afellay, il più giovane della compagnia con i suoi 22 anni compiuti in aprile.
Nonostante tutto però gli olandesi restano avversari decisamente temibili potendo contare sulle molte soluzioni alternative visto il valore della rosa degli "orange".




Antonio Dir. Delle Site