Comandi

Immagine logo sito
Issue793 del 07/07/2018 Year: 2018 ID: 2 Martedi 19 Febbraio 2019, ore 12:41

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Basket , SkSoggetto:San Raffaele Basket Femminile , Tipo Articolo:Articoli Vari ,
,
a cura di Luca Gabriele Punziano
Per saperne di piu' su di me...

Email: Premi per inviare un messaggio di posta elettronica , ,



Articoli: 1618 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Giulia Toto, al suo primo anno in serie B1, ma vanta prestazioni anche in serie A2 ed in A1  
(Premi per la FOTO Ingrandita)

Giulia Toto, ancora una volta decisiva

Dopo i 34 punti contro Ghezzano, altri 31 contro Athena: ma al di là dei numeri, è stata una super partita la sua

Id Article:20214 date 3 Marzo 2008

Roma, E' tornata. La miglior marcatrice del Città Futura che, dopo un breve periodo di appannamento in questo inizio di anno, ha saputo reagire alla grande ad un momento non felice e ovviamente per una giocatrice abituata ad essere spesso decisiva ( MVP delle finali nazionali e tanti altri riconoscimenti anche a livello nazionale, come la convocazione nella nazionale under 20 nell'estate scorsa) tutto questo periodo non è stato facile da digerire e da vivere con la giusta serenità. 


Giulia ce l'ha fatta: prima una grande prestazione a Ghezzano, dove con 34 punti ed in una situazione di piena emergenza per la propria squadra ( assenti Cinili, Servillo, Vavotici ed Antonelli) ha condotto le sue compagne in una vittoria importante per scacciare subito qualche segnale di cedimento evidenziato nella sconfitta contro Pomezia. 


Evidentemente l'aria toscana ispira in modo particolare questa ragazza che anche quattro anni in un torneo giovanile mise a segno una caterva di punti e venne premiata come migliore giocatrice del torneo


E sabato contro l'Athena che fino a dicembre era una sorta di maledizione per questa giocatrice che proprio contro la squadra di coach Casadio giocava meno bene del solito,la Toto è stata semplicemente stupenda ma non solo per la quantità di canestri messi a referto ma soprattutto per come ha saputo difendere ed interpretare la partita. 


Il difetto maggiore di questa ragazza deriva forse dalle aspettative che si ripongono verso di lei: essendo una grande realizzatrice, ci si aspetta infatti sempre almeno una ventina di punti da questa forte guardia, ma oltre al fatto che Giulia è molto giovane e quindi ampiamente giustificabile in alcuni frangenti della partita, va sottolineato quanto sia importante per lei riuscire a crescere anche in altri fondamentali come quello della difesa. 


Giulia ce l'ha fatta ed è stata bravissima: a lei i nostri complimenti.


Luca Gabriele Punziano