Comandi

Immagine logo sito
Issue793 del 07/07/2018 Year: 2018 ID: 2 Mercoledi 23 Gennaio 2019, ore 07:13

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Calcio , SkSoggetto:Roma , Tipo Articolo:Dichiarazioni Post partita ,
,
a cura di Antonio Dir. Delle Site
Per saperne di piu' su di me...

Email: Premi per inviare un messaggio di posta elettronica , ,



Articoli: 634 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Skede: 1 Premi per andare all'elenco delle skede soggetti che ho compilato
alcuni dei giocatori in conferenza stampa  
(Premi per la FOTO Ingrandita)

Delusione Roma

Inter-Roma 1-1 2007-2008 Serie A
Tutta l'amarezza di tecnico e giocatori per la mancata vittoria

Id Article:20192 date 28 Febbraio 2008

Milano,
Grande amarezza in casa Roma per la mancata vittoria a San Siro. Di seguito riportiamo alcune delle dichiarazioni dei protagonisti rilasciate a fine gara

LUCIANO SPALLETTI 

Partiamo dal fallo di Mexes del secondo giallo.
Ho chiesto di rivederlo perché tutti i ragazzi sono arrabbiati, Phil è arrabbiato convinto di non aver fatto fallo. Hanno ragione i ragazzi ad arrabbiarsi. Il giocatore ha avuto l'attenzione di frenare l'irruenza. E' l'episodio chiave? No, l'episodio chiave è il gol, ma Crespo è stato furbo e Rosetti ci è cascato. La prima ammonizione? Mi sembra un peccato non gravissimo, però non conosco neanche il regolamento. La sfortuna che l'arbitro abbia visto male.
Però non si deve parlare solo di quell'episodio. La Roma ha giocato bene.
Sono d'accordo che noi potevamo andare a chiuderla, abbiamo avuto le occasioni, ma c'era da fare attenzione perché loro mettendo tanti attaccanti in campo, sfruttavano la forza fisica.
Concluso il suo ciclo alla Roma?
No, questa è una situazione dove si può lavorare ancora sopra e dove ci si può migliorare.
Tornando alla partita, eravate dieci contro dieci.
E' vero, è stato bravo Zanetti a tirare quel fendente alla fine a rimettere le cose a posto per loro. 

MIRKO VUCINIC 

Grande delusione per una vittoria sfumata alla fine.
Ci fa male un gol alla fine della partita, lo hanno visto tutti che abbiamo fatto un'ottima partita. L'espulsione di Mexes? Una delle due ammonizioni non c'era.
L'ultimo treno per lo scudetto è passato?
No, perché ci sono ancora tante partite.
Che avete sbagliato?
Forse dovevamo segnare.
Roma è superiore?
Sì, sul piano del gioco sicuramente.

RODRIGO TADDEI 

Che grande delusione alla fine.

Dobbiamo essere contenti di questa prova, il campionato non è ancora chiuso, dobbiamo lavorare per non commettere più sbagli.
Tanta amarezza per l'espulsione.
E' stata un'ingiustizia,Phil non ha fatto nulla, ma dobbiamo accettare l'arbitro.
I nove punti dall'Inter non sono reali?
Sono reali in classifica, ma noi dobbiamo continuare su questa strada.

DAVID PIZARRO 

I tuoi compagni erano soddisfatti di questa gara. Il tuo pensiero?
Sono molto amareggiato, il risultato è stato una cosa indegna. Abbiamo dimostrato all'Inter che abbiamo qualcosa in più. Questi episodi fanno discutere, ti lasciano perplesso, io mi sento preso in giro, a noi non sta bene. Mexes non ha toccato per niente Crespo. L'espulsione non c'era. Le immagini parlano da sole. Ci tenevamo tanto a riaprire il campionato.
Ora vi sentite demoralizzati?
No, perché abbiamo ripreso a giocare da Roma. Così possiamo tornare a concentrarci meglio sui nostri obiettivi. Siamo tranquilli, abbiamo dimostrato il nostro valore.
Ora il Parma, poi il Real Madrid.
Sono due partite importanti, noi dobbiamo dare continuità alla partita di stasera. 

MATTEO FERRARI

I tuoi compagni si sentono presi in giro. C'è difficoltà a commentare una partita di questo tipo.
Non mi va di commentare l'arbitro, è da perdente commentare a fine partita, siamo noi che ci dobbiamo gestire le situazioni. Non siamo riusciti a portare a casa un risultato, arbitro o non arbitro non mi piace.
Al di là degli episodi arbitrali, la Roma ha giocato un grande calcio. Qual è la sensazione nello spogliatoio?
E' una mazzata aver subito il pareggio alla fine. Però mancano tante partite, l'Inter era già in difficoltà. Ci vuole poco per ripartire e riaprire i giochi.
Mexes era molto amareggiato.
Sarebbe stato strano il contrario, anche dieci contro dieci si poteva portare a casa il risultato. Stavamo sognando, alla fine ci siamo svegliati.

Finiamo la panoramica con il capitano Francesco Totti che, soffermandosi pochi minuti nella zona mista, ha amaramente commentato: “E' finita, ma non è mai iniziata".





Antonio Dir. Delle Site