Comandi

Immagine logo sito
Issue793 del 07/07/2018 Year: 2018 ID: 2 Giovedi 27 Giugno 2019, ore 02:08

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Calcio , SkSoggetto:Roma , Tipo Articolo:Voce del Direttore ,
,
a cura di Antonio Dir. Delle Site
Per saperne di piu' su di me...

Email: Premi per inviare un messaggio di posta elettronica , ,



Articoli: 634 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Skede: 1 Premi per andare all'elenco delle skede soggetti che ho compilato
l'Esultanza di Mancini dopo aver segnato  
(Premi per la FOTO Ingrandita)

Mancini porta la Roma in semifinale.

Coppa Italia 2007-2008 Altro
Con lo stesso risultato di domenica scorsa la Roma batte la Sampdoria e si qualifica per la semifinale di Coppa Italia

Id Article:20042 date 30 Gennaio 2008

Roma, Una Roma non bella ma concreta supera di misura una Sampdoria ordinata ma poco incisiva conquistando l'accesso alla semifinale di Coppa Italia.

Non è stata certo una partita da consegnare agli annali ma quello che importava oggi era passare il turno e la Roma ha ottenuto l'obiettivo prefissato.

Molti gli elementi che hanno pesato sull'economia della gara. Come prima cosa sicuramente ha pesato la stanchezza di alcuni elementi e la paura degli infortuni (oggi il clima freddo ed umido certo non era il massimo) e non a caso i migliori in campo erano stati quei giocatori che di recente hanno giocato meno come Cicinho e Giuly oltre ovviamente allo straripante Mancini, nuovamente in rete dopo il Palermo.

Data l'assenza di Juan, Maxes e Ferrari al centro della difesa venivano direttati Panucci e Cassetti, a centrocampo spazio al primo minuto ad Aquilani, alla ricerca della condizione migliore, e De Rossi mentre in avanti rientrava Totti, in evidente calo fisico e poi sostituito a metà del secondo tempo.

Nella Samp invece Mazzarri doveva rinunciare ai servigi di Cassano ma allo stesso tempo non rinunciava alle due punte schierando la coppia Bellucci – Bonazzoli.

Il primo tempo non regalava molte emozioni in quanto entrambe le squadre sembravano annullarsi a vicenda. La Roma sembrava non voler premere il piede sull'acceleratore mentre la Samp cercava di fare il possibile per vender cara la pelle. 

Dopo l'infortunio di Curci dopo undici minuti la prima occasione da rete al 34' grazie ad una bella percussione di Giuly neutralizzata dal portiere blucerchiato.
Altre occasioni per Tonetto,Aquilani e De Rossi per parte giallorossa e per Bellucci per parte Sampdoriana ma alla fine la prima frazione di gioco terminata a reti bianche, risultato che visto l'1 a 1 dell'andata, alla Roma andava benissimo in ottica qualificazione.

Nella ripresa alla Roma bastavano 15 minuti per andare in rete grazie ad un incursione di Mancini che con il solito slalom e conclusione vincente metteva a segno la rete dell'1 a 0.
La squadra di Mazzarri accusava il colpo e le occasioni da rete per la compagine capitolina cominciavano a fioccare una dietro l'altra. La Samp tardava a riorganizzarsi e Spalletti con l'inserimento di Perrotta e Pizarro infarciva ulteriormente la diga di centrocampo a protezione della difesa che consentiva alla Roma di portare a casa la vittoria che vale la possibilità di poter disputare le semifinali contro la vincente tra Udinese e Catania.


Antonio Dir. Delle Site