Comandi

Immagine logo sito
Issue793 del 07/07/2018 Year: 2018 ID: 2 Martedi 22 Gennaio 2019, ore 16:27

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Calcio , SkSoggetto:Roma , Tipo Articolo:Mondo Giallorosso ,
,
a cura di Antonio Dir. Delle Site
Per saperne di piu' su di me...

Email: Premi per inviare un messaggio di posta elettronica , ,



Articoli: 634 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Skede: 1 Premi per andare all'elenco delle skede soggetti che ho compilato
Una fase dell'allenamento della Roma  
(Premi per la FOTO Ingrandita)

La Roma riprende i lavori il 4 gennaio

Tutti a casa per le feste e con il campionato fermo si torna a parlare di rinnovi contrattuali e mercato

Id Article:19921 date 26 Dicembre 2007

Roma, Riprenderanno il 4 gennaio gli allenamenti al campo Fulvio Bernardini di Trigoria. I ragazzi di Spalletti riscenderanno in campo dopo due settimane di riposo in quanto a gennaio, tra campionato e Coppa Italia, la Roma è attesa da 4 gare in 14 giorni mentre febbraio sarà il mese decisivo con 7 partite in 24 giorni, compreso il doppio impegno col Real e il ciclo terribile in campionato con Juventus, Fiorentina e Inter , l'una di seguito all'altra. 

A tal proposito la sosta si spera sia provvidenziale soprattutto per il recupero dei tanti giocatori che, per infortuni vari, nella prima parte della stagione non hanno potuto rendere al massimo delle proprie possibilità. Primo tra tutti Aquilani seguito a ruota da Taddei, Perrotta, Mexes, senza dimenticare Capitan Totti che pur essendo rientrato alla grande contro la Sampdoria, avrà bisogno di ancora un pò di tempo prima di tornare top della condizione. L'attesa più grande è per Alberto Aquilani, forse il giocatore che è mancato di più finora a Spalletti, che dovrebbe rientrare per la trasferta di Bergamo il 13 gennaio, e che fino ad ora non ha permesso ai vari Pizzarro e De Rossi di poter tirare il fiato. 

Il pieno recupero di Perrotta e Taddei invece renderà meno gravoso il compito dei vari Giuly, Mancini e Vucinic evitando l'avanzamento di giocatori come Tonetto, Cassetti o Cicinho, che spesso in emergenza sono stati utilizzati come esterni di centrocampo. Inoltre con la rosa al completo e viste le caratteristiche dei vari avversari di turno sarà possibile schierare la formazione più efficace per quel dato avversario.
In difesa poi aspettiamo ancora di vedere Andreolli e Antunes che tanto bene ha impressionato nel suo esordio in Champions contro il Manchester. 

A breve poi si aprirà la finestra del calciomercato invernale anche se a preoccupare sono più i rinnovi contrattuali che eventuali acquisti o cessioni.
Sia Conti che Spalletti nelle dichiarazioni dei giorni scorsi hanno lasciato poco spazio ad acquisti o cessioni anche se magari qualche ritocco non è proprio da escludere.
Se di Zambrotta o Amauri sembra prematuro parlare potrebbe invece concretizzarsi il ritorno a Roma di qualche giocatore con caratteristiche offensive attualmente in prestito.
L'arrivo di una punta di peso,l'attaccante da trenta reti a stagione capace di far coppia con Totti dovrebbe essere un colpo che la Roma dovrebbe piazzare a fine stagione. 

Adesso si pensa soprattutto ai rinnovi di Mancini (quello più problematico) e Ferrari, anche se sono in diversi a chiedere più spazio. Curci e Barusso, fino ad ora scarsamente impegnati, per bocca dei rispettivi procuratori hanno fatto sapere che i loro assistiti vorrebbero giocare di più. Dall'Inter non fanno fatica a mostrare il loro interesse per Aquilani anche se la dirigenza romanista ha subito smentito ogni possibile trattativa. 

Solo rumors o qualcosa di più concreto? 

A fine mese sapremo!




Antonio Dir. Delle Site