Comandi

Immagine logo sito
Issue793 del 07/07/2018 Year: 2018 ID: 2 Lunedi 22 Luglio 2019, ore 01:12

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Calcio , SkSoggetto:Roma , Tipo Articolo:Voce del Direttore ,
,
a cura di Antonio Dir. Delle Site
Per saperne di piu' su di me...

Email: Premi per inviare un messaggio di posta elettronica , ,



Articoli: 633 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Skede: 1 Premi per andare all'elenco delle skede soggetti che ho compilato
Panucci non esulta dopo aver segnato per rispetto alla sua vecchia tifoseria  
(Premi per la FOTO Ingrandita)

Roma corsara a Genova

Genoa-Roma 0-1 2007-2008 Serie A
Grazie alla ritrovata vena di goleador di Panucci la Roma batte di misura il Genoa in casa

Id Article:19801 date 25 Novembre 2007

Roma, La Roma porta a casa tre punti d'oro e questa forse è l'unica buona notizia perché la prestazione offerta non è certo di quelle da segnare negli annali.
Una volta tanto gli episodi hanno favorito la compagine giallo rossa che deve ringraziare la vena da goleador di Panucci che, a distanza di sette giorni precisi (persino l'orario quasi coincide), ha concesso il bis di testa realizzando, questa volta con la maglia di club, una rete pesante che consente alla Roma di restare nella scia dell'Inter. 

Ad essere onesti infatti il Genoa avrebbe meritato il pareggio in quanto si era difeso con ordine, aveva ribattuto bene alle offensive giallo rosso, aveva colto un palo clamoroso con Paro ed era andata a segno con Di Vaio anche se la rete dell'attaccante rosso blu era stata annullata per un più che dubbio fuorigioco. 

Certo è vero che anche la Roma deve lamentare la giornata infelice della terna arbitrale che non vedeva un rigore grosso come una casa su Vucinic nel secondo tempo ma alla fine gli errori andavano a compensarsi scontentando entrambe le formazioni. Ovviamente avendo la Roma vinto la gara per Saplletti le cose andavano bene così mentre per mister Gasperini era indispensabile darsi una bella calmata prima di presentarsi alla stampa per la consueta conferenza post partita,dato che probabilmente i suoi improperi subito dopo il triplice fischio dell'arbitro li hanno sentiti bene anche nella capitale. 

Primo tempo senza particolari spunti da entrambe le parti ripresa un po più scoppiettante con diversi episodi da moviola, una conclusione di De Rossi fuori di nulla e il prodigioso intervento dell'estremo difensore genoano che prima parava una bella conclusione di testa su Vucinic e poi di piede impediva a De Rossi di ribadire in rete.
Al 90 san Panucci di testa concedeva il bis a distanza di una settimana e per rispetto alla sua vecchia tifoseria non esultava ed anzi a fine gara, rischiando qualche fischio, andava a salutare i suoi ex tifosi. 

Niente pause per la Roma. Già da domani bisognerà cominciare a preparare la prossima sfida di Champions; c'è la trasferta di Kyev contro la Dinamo che in caso di risultato positivo potrebbe regalare la qualificazione rendendo l'ultima gara contro il Manchester un amichevole di lusso.




Antonio Dir. Delle Site