Comandi

Immagine logo sito
Issue793 del 07/07/2018 Year: 2018 ID: 2 Lunedi 25 Marzo 2019, ore 11:21

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Calcio , SkSoggetto:Roma , Tipo Articolo:Articoli Vari ,
,
a cura di Antonio Dir. Delle Site
Per saperne di piu' su di me...

Email: Premi per inviare un messaggio di posta elettronica , ,



Articoli: 634 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Skede: 1 Premi per andare all'elenco delle skede soggetti che ho compilato
Il terzino sinistro della Roma, Max Tonetto  
(Premi per la FOTO Ingrandita)

Max Tonetto rinnova il contratto con la Roma

Il terzino romanista terminerà la sua carriera con la maglia della Roma

Id Article:19783 date 22 Novembre 2007

Roma,
Oggi Max Tonetto si è recato presso la sala stampa di Trigoria per rilasciare un intervista a seguito del rinnovo del suo contratto. Di seguito riportiamo alcune delle domande più significative. 

Rinnovo del contratto. Sensazioni?
“Sono molto contento anche perché era il mio unico desiderio prolungare il contratto e rimanere nella Roma”. 

E' un premio alle tue ottime prestazioni?
“Credo sia stata fatta una valutazione a 360°. E' stato valutato il giocatore e l'uomo e sono molto contento per questo”. 

Si torna a giocare è giusto ricominciare? Come hai vissuto questo periodo?
“Sono stati momenti molto delicati, molto difficili dopo al scomparsa di Gabriele. Si può migliorare ma non così in fretta. Sicuramente ne risentirà lo spettacolo e quindi anche per molti tifosi che non potranno seguirci in trasferta. Loro sono fondamentali”. 

La Roma può lottare per la classifica?
“Ci aspetta un ciclo di partite ravvicinate molto difficili. Marassi è un ambiente caldo che conosco bene anche se dall'altra sponda, cercheremo di prendere i tre punti per mantenere alto il nostro posto in classifica”. 

Quest'anno si è visto un Tonetto leggermente inferiore. Colpa del ruolo oppure ci sono altri motivi?
“Non ci sono motivi particolari. Penso che le stagioni non siano tutte uguali magari le aspettative sono più alte e qualche partita non è andata benissimo ma io sono molto soddisfatto del lavoro che ho fatto”. 

Ti dà fastidio che si cerchi un vice Tonetto?
“È un discorso che non mi dà fastidio è normale che la Roma cerca giocatori in tutti ruoli per completare la rosa”. 

Capitolo Nazionale
“Visto che poco tempo fa ho indossato la maglia della Nazionale e con la squadra sto facendo bene ci spero certo ma non è così semplice. Il gruppo mi sembra delineato. Però ho davanti agli occhi l'esempio di Panucci,quindi se mi impegno spero di poterci riuscire anch'io”. 

Non trovi esagerato punire una tifoseria intera per dei fatti che non c'entrano nulla con il calcio?
“Sono d'accordo che la misura adottata è così estremamente importante, e che questi fatti non c'entrano nulla con il calcio. In questo momento le più penalizzate sono le tifoserie è una cosa che dispiace però la migliore decisione adesso è solo questa anche se non sarà definitiva”. 

Da ex doriano come affronterai la sfida con il Genoa?
“In passato non l'ho mai affrontato perché non era in serie A quando giocavo con la Samp,lì la rivalità viene vissuta in maniera diversa più pacata”. 

E' servita una settimana di stop?
“Queste settimane sono importanti dal punto di vista fisico, per gli infortunati ma anche per chi sta bene, la forma aerobica non va sottovalutata”. 

Ibrahimovic rinnoverà a 11 milioni di euro netti. Cosa ne pensi?
“Cifre sicuramente importanti ma il giocatore può chiedere quello che vuole, non sta neanche a me giudicare".
 
Pensi che siano cifre eccessive?
“I giocatori Nba prendono cifre anche superiori. Moratti con i suoi può fare quello che gli pare”. 

In merito alle dichiarazioni del Direttore Sportivo, Daniele Pradè
“Le dichiarazioni del Direttore mi hanno fatto molto piacere. Dipenderà più da me che da loro, se nel 2010 starò ancora bene continuerò”. 

Che momento è della tua carriera?
“Sicuramente il più intenso, non ho mai giocato in squadre con questo blasone e comunque la Roma è una piazza diversa”. 

Ti ha cercato qualche squadra?
“So che ci sono stati dei contatti indiretti con il mio procuratore ma non mi interessavano non so nemmeno quali fossero. Ho sempre pensato solo alla Roma”. 

Con un nuovo terzino potesti allungare la carriera?
“Non giocare 50 partite all'anno da una parte è un bene perché si riesce a gestirsi meglio”. 

Dopo la pausa la Roma ha sempre faticato. Da cosa dipende?
“Difficile rispondere, non so da cosa dipenda magari perché si fanno dei carichi di lavoro che poi bisogna smaltire”. 

Ancora non hai segnato con la maglia giallorossa.
“Arriverà dopodomani, speriamo. Qualche gol in carriera mi è capitato. Spero arrivi questo benedetto gol con la Roma”. 

C'è un motivo particolare per cui hai scelto di concludere la tua carriera qui?
“Un motivo particolare è che in un anno e mezzo ho avuto la possibilità di conoscere una piazza prestigiosa come la Roma che ti fa vivere intensamente. Poi con la famiglia ci siamo trovati molto bene e non mi è mai venuto in mente di cambiare”. 

Un tuo giudizio su Antunes
“È un giocatore giovane per ora l'abbiamo visto solo in allenamento. Ha dimostrato grandi capacità e nonostante giochi poco è titolare nell' Under 21portoghese. In prospettiva è un giocatore da Roma”.



Antonio Dir. Delle Site