Comandi

Immagine logo sito
Issue793 del 07/07/2018 Year: 2018 ID: 2 Martedi 19 Febbraio 2019, ore 11:43

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Basket , SkSoggetto:San Raffaele Basket Femminile , Tipo Articolo:Articoli Vari ,
,
a cura di Luca Gabriele Punziano
Per saperne di piu' su di me...

Email: Premi per inviare un messaggio di posta elettronica , ,



Articoli: 1618 Premi per andare all'elenco degli articoli
,





Id Article:19730 date 6 Novembre 2007

Roma, Il campionato è ormai proiettato verso la sesta giornata ed è già tempo per poter tracciare un piccolo ma importante bilancio in casa Città Futura.
Il giudizio in questo momento, se ci soffermiamo sulla classifica e sull'obiettivo dichiarato dalla dirigenza ( arrivare tra le prime quattro squadre per poter andare ai play off) è abbastanza negativo.
Tre sconfitte su cinque gare, compresa l'inaspettata e meritata sconfitta rimediata in casa contro le cugine dell'Athena : quinto posto in classifica, a meno due dalla forte Astro Cagliari ed a meno quattro su S.Marinella ed Athena, squadre su cui il team di D'Antoni farà presumibilmente la rincorsa.
Dietro a due punti il Selargius, che ha disputato una buonissima partita in casa del Città Futura ed a cui dovremo rendere visita l'8 dicembre. 

Il campionato di B1, ma questo si sapeva già, è molto difficile:le uniche squadre davvero abbordabili sono il Quartu ed il Latina, le altre compagini sono invece tutte molto temibili.
Ma al di là di questo è altrettanto sbagliato mettere pressione a queste ragazze che, Alice Quarta ed Alessandra Tava: si punta su di loro per fare il definitivo salto di qualità  
(Premi per la FOTO Ingrandita) sebbene vincitrici del campionato under 19, sono tutte molto giovani e necessitano di esperienza, dote che è sicuramente mancata nelle due trasferte di Cagliari e Pomezia, laddove si potevano cogliere due importantissimi successi.
Il vero ed unico grande obiettivo del Città Futura è stato spiegato nell'intervista iniziale effettuata all'allenatore D'Antoni: “ ogni ragazza a fine stagione dovrà aver compiuto un passo in avanti nel gioco, essersi migliorata al di là della vittoria”. 

Vista in quest'ottica non c'è da temere nulla, play off o meno: ogni ragazza potrà infatti progredire.
Siamo però convinti che quando tutte le ragazze saranno al massimo della condizione, vincere non sarà uno spauracchio e che tutte le squadre avranno timore di questa squadra.
Ed allora, forza ragazze!!


Luca Gabriele Punziano