Comandi

Immagine logo sito
Issue793 del 07/07/2018 Year: 2018 ID: 2 Domenica 20 Gennaio 2019, ore 21:06

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Calcio , SkSoggetto:Roma , Tipo Articolo:Voce del Direttore ,
,
a cura di Antonio Dir. Delle Site
Per saperne di piu' su di me...

Email: Premi per inviare un messaggio di posta elettronica , ,



Articoli: 634 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Skede: 1 Premi per andare all'elenco delle skede soggetti che ho compilato
i giocatori festeggiano la rete romansita  
(Premi per la FOTO Ingrandita)

Tutto facile per la Roma

Parma-Roma 0-3 2007-2008 Serie A
Battuto il Parma con un rotondo 0 a 3 grazie a una doppietta di Totti e ad una rete di Mancini

Id Article:19547 date 8 Ottobre 2007

Roma, Al Tardini tutto troppo facile per la Roma. 

Totti dopo due minuti e Mancini dopo una ventina chiudono di fatto la gara. Per di più al 26' veniva espulso Corradi per doppia ammonizione e quindi con il doppio vantaggio nel punteggio e in superiorità numerica per tre quarti di gara alla Roma non restava altro che controllare agevolmente il tutto in attesa del triplice fischio dell'arbitro Banti. 

Sul finire poi c'era modo di arrotondare ulteriormente il bottino sempre con Totti che realizzava il definitivo 0 a 3. 

La compagine giallo rossa, appannata più nei risultati che nella manovra, sapeva bene che a Parma l'imperativo era vincere ed effettivamente la caratura della compagine emiliana di per se non avrebbe dovuto rappresentare un grosso ostacolo. Ovviamente non essendo il calcio una scienza esatta bisognava stare in guardia e concentrati in quanto già in passato la Roma ha sperimentato a caro prezzo l'aver sottovalutato un avversario. 

Da questo punto di vista è stato fatto di certo un buon lavoro, il contraccolpo psicologico per le sconfitte rimediate con l'Inter e il Manchester non c'è stato e anzi possiamo dire che alla fine la Roma,nonostante il punteggio rotondo rifilato alla compagine di Di Carlo, non ha voluto infierire più di tanto limitandosi a giochicchiare per buona parte della ripresa senza maramaldeggiare ulteriormente. 

Tante le note positive quindi ma nel coro come spesso accade anche qualche nota stonata. Se non dovrebbe preoccupare l'infortunio occorso a Perrotta, sostituito per infortunio verso la fine del primo tempo, va detto che il povero Vucinic proprio non riesce a metterla dentro. Ieri ci ha provato in più occasioni ma non c'è stato nulla da fare, speriamo che il prima possibile questo digiuno possa essere interrotto. Altra nota da segnalare è che per la prima volta Mancini non è stato sostituito e ha disputato tutti e 90 i minuti. 

Adesso con la sosta per la nazionale speriamo di poter recuperare qualche infortunato e di poter riprendere quella strada che tutti ci auguriamo alla fine ci possa riportar “a veder le stelle”.




Antonio Dir. Delle Site