Comandi

Immagine logo sito
Issue793 del 07/07/2018 Year: 2018 ID: 2 Martedi 23 Luglio 2019, ore 08:59

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Calcio , SkSoggetto:Roma , Tipo Articolo:Mondo Giallorosso ,
,
a cura di Lorenzo D'albergo
Per saperne di piu' su di me...

Email: Premi per inviare un messaggio di posta elettronica , ,



Articoli: 328 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Skede: 11 Premi per andare all'elenco delle skede soggetti che ho compilato
Il Mister della Roma Luciano Spalletti  
(Premi per la FOTO Ingrandita)

Roma, che batosta!

Giallorossi a picco a Cesena contro la Juventus

Id Article:19024 date 14 Agosto 2007

Roma,
La Roma esce sconfitta dall'amichevole che la vedeva opposta alla Juventus di Ranieri con un umiliante 5-2. Eppure nei primi 25 minuti la Roma era apparsa tonica, pronta nelle ripartenze ed era addirittura andata in vantaggio per ben due volte. Prima Vucinic, in gran forma, sfruttava un'incomprensione tra Almiron e Criscito e batteva un incolpevole Buffon. Al minuto 25 il raddoppio di Mexes. Abbandonato dai distratti difensori bianconeri, il francese incornava una punizione di capitan Totti. Poi il crollo.

Prima una doppietta di Trezeguet, poi il sorpasso firmato Iaquinta, al primo gol con la nuova maglia. A rendere pesante il passivo ci pensavano Del Piero con un bel gol di testa e Zalayeta, negli ultimi istanti di quella che è stato un vero inferno per la Roma. Certo non un buon segnale in vista dell'importante match di Supercoppa.
Il 19 agosto si avvicina a grandi passi e Spalletti dovrà trovare il rimedio a questo vizio,tutto estivo, della Roma. I giallorossi non possono permettersi più di farsi rimontare quando hanno in mano la partita. Successe un anno fa, proprio in Supercoppa.

Così il tecnico della Roma a fine partita: “Purtroppo ho rivisto i soliti difettucci che conosco, però la squadra non mi è piaciuta soltanto nella seconda metà della ripresa. Mancavano tanti giocatori fondamentali. Anche prima di questo 5-2 sapevo che c'era molto da lavorare e ne ho avuto la conferma”. Intanto l'infermeria di Trigoria si riempie. Per il match di Milano saranno out Ferrari e Juan. In forse Pizarro, Perrotta e De Rossi.

Lorenzo D'albergo