Comandi

Immagine logo sito
Issue793 del 07/07/2018 Year: 2018 ID: 2 Martedi 19 Febbraio 2019, ore 11:45

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Basket , SkSoggetto:IRCCS Santa Lucia , Tipo Articolo:Articoli Vari ,
,
a cura di Ilaria Giorgulli
Per saperne di piu' su di me...

Email: Premi per inviare un messaggio di posta elettronica , ,



Articoli: 56 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Foto di gruppo della squadra e staff dirigenziale del Santa Lucia. Sulla sinistra si vede anche ErLupacchiotto.  
(Premi per la FOTO Ingrandita)

Taranto espugnata, ora “la bella” a Roma

Gara 2 con un finale al cardiopalma, ma i ragazzi di Di Giusto la spuntano 50-54 e si giocano il campionato in casa nell’ultima, decisiva partita

Id Article:18352 date 18 Giugno 2007

Roma, E' fatta: il campionato 2006/2007 si deciderà sul parquet di via Ardeatina, dove si disputerà il terzo e decisivo match tra S. Lucia Roma e Dream Team Taranto. Ma non è stato facile: S. Lucia arriva a Taranto con una sola alternativa possibile, vincere. Dopo la sconfitta in casa infatti il team di Di Giusto deve necessariamente puntare alla vittoria per giocarsi tutto in gara 3, ma anche Taranto scende in campo, determinata a conquistare in casa il primo scudetto della sua giovane storia sportiva. A sostenere i padroni di casa un Palamazzola stracolmo, in 1.500, forse più, incitano la squadra e la bolgia è infernale.

Inizia la partita, ma nel primo quarto le squadre sono prudenti, timorose, e l'emozione causa un po' di “braccino”: apre le danze il S. Lucia con Haidari ma il canestro per il Taranto sembra stregato e il primo punto arriva solo a tre minuti dalla fine. Parziale 13-6, specchio del nervosismo e di tanti errori.

Nel secondo quarto il Taranto parte forte e, Il coach Carlo Di Giusto  
(Premi per la FOTO Ingrandita) sospinto dai 1.500 del Palamazzola, prova a dar corpo alle sue speranze; stavolta è Roma che non riesce a segnare anche se alla fine conclude in vantaggio di 6.

Il match si va riequilibrando, ma nell'ultimo quarto Taranto da il meglio di sé: si parte con i pugliesi sotto di 7 ma, a 4 minuti dalla fine sono solo 2 le lunghezze da recuperare: Norris, con un incredibile tiro da 3 accorcia le distanze e finalmente, a 2 minuti dal fischio finale, i tarantini agganciano il S. Lucia: 50 pari e palla al centro. Un finale davvero al cardiopalma con una bolgia sugli spalti, i coach urlanti e sudati in panchina, i ragazzi in piena trans agonistica sul parquet. Alla fine la spunta il S. Lucia, 50-54, e arrivederci a Roma. L'ultimo appuntamento è lunedì prossimo alle 19 presso l'impianto di Via Ardeatina e anche stavolta in diretta su Rai Sport satellite: ma se siete a Roma venite a vederla dal vivo,ci sarà da divertirsi.

Ilaria Giorgulli