Comandi

Immagine logo sito
Issue792 del 06/10/2010 Year: 2010 ID: 10 Mercoledi 12 Dicembre 2018, ore 06:41

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Calcio , SkSoggetto:Verona , Tipo Articolo:Servizio Post ,
,
a cura di Nicola Vinco Da Sesso
Per saperne di piu' su di me...

Email: Premi per inviare un messaggio di posta elettronica , ,



Articoli: 55 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




vr hellas  
(Premi per la FOTO Ingrandita)

Play-out : Prima gara allo Spezia per 2-1

Spezia-Verona 2006-2007 Serie B
Vantaggio dell'Hellas nel primo tempo poi pareggio su rigore e vittoria nel finale per lo Spezia

Id Article:18317 date 16 Giugno 2007

Verona,
E' arrivato finalmente il grande giorno per la squadra scaligera, i primi novanta minuti che ne decideranno il futuro. Sono quasi duemila i tifosi gialloblù giunti allo stadio "Picco" per sostenere l'Hellas Verona.



Mister Ventura manda in campo la coppia offensiva formata da Da Silva e Nieto, sugli esterni a centrocampo Ferrarese e Cutolo. In difesa sulla fascia sinistra c'è Biasi, al centro la coppia Sibilano-Comazzi.



Lo Spezia prova a sorprendere la retroguardia scaligera con lanci lunghi per le due punte Guidetti e Varricchio, l'Hellas si difende con ordine e cerca di imbastire azioni manovrate, sfruttando la velocità di Cutolo e Ferrarese sulle corsie esterne.



Prima occasione per i padroni di casa al 15': palla per Guidetti in area che scarica un destro a fil di palo, Pegolo si tuffa anche se la palla era destinata a uscire sul fondo.



Immediata risposta dell'Hellas, cross dalla sinistra di Cutolo, palla tesa e colpo di testa di Pulzetti, la difesa spezzina libera, ma non senza qualche difficoltà. I bianconeri ci provano con Fusco dalla distanza, palla abbondantemente a lato.



Nuovo pericolo in area ligure al 19', cross dalla sinistra in area, Nieto fa sponda per Da Silva, il brasiliano viene anticipato con grande tempismo dal centrale difensivo di Soda.



Il vantaggio gialloblù arriva al 23': calcio di punizione di Guarente dalla trequarti, colpo di testa vincente di Lorenzo Sibilano che supera Santoni. Lo Spezia tenta dalla distanza con Saverino, palla in corner.



Raddoppio vicinissimo al 29' con una grande azione di Pulzetti che serve in velocità Nieto, palla in area per Cutolo che fallisce una clamorosissima occasione.



Lo Spezia si scopre nel tentativo di pareggiare e subisce le inizative gialloblù: al 36' doppio miracolo di Santoni, prima sul sinistro ravvicinato di Nieto, poi sulla conclusione potente di Cutolo dal limite dell'area di rigore.



Grande grinta dell'Hellas sul finale di tempo: in due occasioni la difesa scaligera sventa i tentativi dello Spezia in area di rigore, rifugiandosi in calcio d'angolo. la prima frazione di gioco di chiude dopo due minuti di recupero.



Al rientro in campo dopo l'intervallo lo Spezia si presenta in campo con due nuovi innesti: Soda getta nella mischia Scarlato per Fusco e Do Prado per Gorzegno.



I gialloblù sfiorano ancora il raddoppio al 51', stavolta è Pulzetti a far tremare il pubblico di casa con un gran destro che termina sull'esterno della rete, dando l'illusione del gol.



L'Hellas si avvicina alla seconda rete in contropiede, prima Santoni si tuffa per sventare il destro rasoterra di Pulzetti, sulla respinta Ferrarese calcia alto sulla traversa.



Al 58' Santoni è ancora superlativo sulla conclusione in dai venti metri di Da Silva, hellas  
(Premi per la FOTO Ingrandita) che finalizza un bel contropiede orchestrato da Biasi e Cutolo sulla fascia sinistra.



Al quarto d'ora della ripresa inizia a cadere sul "Picco" una leggera pioggia, che col passare dei minuti si fa più intensa.



Il maltempo non spegne l'entusiasmo dei tifosi gialloblù, che continuano a cantare senza sosta per la loro squadra. Al 62' Pegolo sventa un colpo di testa all'indietro di Varricchio, smanacciando appena sopra la traversa.




La risposta del Verona non si fa attendere, immediato contropiede gialloblù con Cutolo, il numero 10 scaligero parte in velocità, sinistro in corsa e parata a terra di Santoni.



Primo cambio nell'Hellas: al 66' Ventura manda in campo Iunco per Cutolo, autore di una prova estremamente positiva sulla corsia mancina, sia in fase di attacco che in copertura.



Al 69' mister Soda tenta il tutto per tutto, giocandosi anche la carta Guzman, inserito dal tecnico di casa al posto di Padoin. Un minuto più tardi Do Prado dribbla in area Turati che lo stende, Rosetti ammonisce il difensore e decreta il calcio di rigore.



Sul dischetto si presenta il numero 21 Saverino, destro rasoterra e palla nel sacco, lo Spezia pareggia. Immediata mossa di Ventura che inserisce Babù per Da Silva.



Ferrarese tenta la conclusione dai venti metri, ma senza fortuna. A pochi minuti dalla fine si infortuna in un contrasto di gioco, Ventura è costretto a inserire Magliochetti al posto del numero 6 scaligero.



La difesa gialloblù non fa nemmeno in tempo a sistemarsi dop l'uscita di Turati che lo Spezia passa in vantaggio: discesa di Do Prado che all' 87' raddoppia con una botta dal limite dell'area.









Il tabellino



A.C. SPEZIA - HELLAS VERONA F.C. 2-1 (0-1)



Reti: 23' Sibilano; 73' rig. Saverino, 87' Do Prado



A.C. SPEZIA

Santoni, Giuliano, Fusco (46' Scarlato), Pecorari, Nicola, Padoin (69' Guzman), Saverino, Confalone, Gorzegno (46' Do Prado), Varricchio, Guidetti. (Mondini, Quadri, Alessi, Addona, Guzman). All. Soda



HELLAS VERONA F.C.

Pegolo; Turati (86' Magliocchetti), Sibilano, Comazzi, Biasi; Ferrarese, Guarente, Pulzetti, Cutolo (66' Iunco); Da Silva (74' Babù), Nieto. (Franzese, Mazzola, Ferrante, Corrent). All. Ventura





Arbitro: Rosetti di Torino

Ammoniti: Pegolo, Giuliano, Turati, Confalone, Pulzetti, Saverino, Franzese

Espulsi: -

Recupero: 2' - 4'


For more info: Premi per andare alla fonte della notizia

Nicola Vinco Da Sesso