Comandi

Immagine logo sito
Issue793 del 07/07/2018 Year: 2018 ID: 2 Mercoledi 24 Aprile 2019, ore 00:09

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Basket , SkSoggetto:San Raffaele Basket Femminile , Tipo Articolo:Articoli Vari ,
,
a cura di Luca Gabriele Punziano
Per saperne di piu' su di me...

Email: Premi per inviare un messaggio di posta elettronica , ,



Articoli: 1618 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Le ragazze si abbracciano a fine gara!!  
(Premi per la FOTO Ingrandita)

Siamo in finale!!

Impresa del San Raffaele che ribalta uno svantaggio di dieci punti e si impone contro la forte Udine!!

Id Article:18205 date 8 Giugno 2007

Roma, GYMNIC UDINE - SAN RAFFAELE ROMA 39-48 (13-8, 27-19, 30-35)
Gymnic Udine: De Biase (0/1 0/2), Striulli 8 (2/11), Vogrig ne, Saranovic 3 (1/1), Vicenzotti 10 (3/7 1/4), Lei 1 (0/1), Franco ne, De Gianni 7 (3/12), Russi 2 (1/3 0/1), Quaino (0/1 0/2), Picotti 6 (3/8 0/4), Pianezzola 1 (0/3 0/3). All. Luzzi Conti.
San Raffaele Roma: Grattarola ne, Servillo 9 (0/2 3/9), Cinili 8 (3/7 0/1), Toto 12 (5/11 0/1), Quarta 4 (2/5 0/5), Fraticelli, Nnodi 1, Curci, Tava 12 (4/5 1/1), Vavotici (0/3 0/3), Rossi, Antonelli 2 (1/2 0/1). All. Diotallevi.
Arbitri:
Note: Gymnic Udine da 2 13/48 27%, da 3 1/16 6% TL 9/17 53%, San Raffaele Roma da 2 15/35 43%, da 3 4/21 19% TL 6/14 43%.

POMEZIA (Roma) –
San Raffaele da mille e una notte ed in versione Dr.Jekill e Mr- Hide. Batte infatti le forti avversarie friulane che mostrano sin dalle prime battute di gioco di essere squadra vera. Il pubblico è quello delle grandi occasioni: si fanno sentire infatti i supporter romani che a suon di tamburo ed incitamento spingono le ragazze all'impresa. 


Udine, non a caso, gioca a memoria ed è dotata di un arcigna difesa su cui si scontrano sia la Toto che Sara Antonelli. Dal primo tempo traspare una squadra tesa, consapevole dell'alta posta in palio: Elena Vavotici, non conferma la buona prestazione di ieri, la Servillo sembra priva di idee, ed il nostro terminale offensivo , Giulia Toto non sfrutta le poche occasione di fare punti preziosi. Ci tengono a galla la Cinili ed Alessandra Tava, che nel secondo quarto è l'unica delle gialloblu a siglare punti. Si va negli spogliatoi con un parziale abbastanza eloquente: 28-19 per la Gymnic Udine. 


Al ritorno in campo, la squadra appare letteralmente trasformata: è Daniela Servillo a fare la differenza con tre triple in tre momenti cruciali: la prima infatti ci consente di portare a termine la rimonta ( 30-30), la seconda e la terza ci permettono ci allungare ( 41-34). Benissimo anche la Quarta, che nonostante non fosse al top per motivi fisici, si fa valere sotto canestro con numeri di alta scuola. Chi si trasforma è anche la Toto, icona di questa squadra e che dopo aver vissuto per lunghi tratti il primo tempo in panchina, mostra grande carattere nella ripresa ( 12 punti per lei). E Udine? Mortificata ed allo stesso tempo sorpresa dalla reazione delle capitoline, fa quello che può con una bravissima Strilli che però non basta per ottenere il pass per la finale. 


Finisce quindi 48-38, tra il tripudio dei tifosi del San Raffaele, la gioia di Gabriele Diotallevi e di tutto il team, a cui va fatto un caloroso ringraziamento per la serata magica che ci ha fatto vivere.
Domani ci tocca la fortissima Reyer Venezia, che ha stritolato Como, ma il San Raffaele di questa sera non può e non deve temere nessuno.


Luca Gabriele Punziano