Comandi

Immagine logo sito
Issue793 del 07/07/2018 Year: 2018 ID: 2 Martedi 19 Febbraio 2019, ore 11:49

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Basket , SkSoggetto:Virtus Roma , Tipo Articolo:Articoli Vari ,
,
a cura di Federico Rossini

Email: Premi per inviare un messaggio di posta elettronica , ,



Articoli: 128 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Skede: 2 Premi per andare all'elenco delle skede soggetti che ho compilato
Pian piano scompaiono gli aggettivi per il campione di Zrenjanin, autore di 20 punti nella trionfale gara1 contro Siena al PalaMensSana.  
(Premi per la FOTO Ingrandita)

Siena spogliata

Per la prima volta il Montepaschi esce sconfitto dalle mura amiche, battuto da una strepitosa Lottomatica per 74-88: Chatman, Hawkins, Bodiroga e Lorbek i principali artefici dell’impresa

Id Article:18065 date 31 Maggio 2007

Roma, Si riteneva un'impresa impossibile, espugnare il PalaMensSana. Tra stagione e playoff, 19 vinte e 0 perse per il Montepaschi di fronte al pubblico amico. E per la Lottomatica Virtus Roma, si preannunciava una sorte non dissimile.

E invece, è accaduto l'esatto contrario. Roma, in gara1 di semifinale playoff, non solo ha tenuto botta sotto Piazza del Campo, ma è stata addirittura per gran parte del tempo in vantaggio, capace, una volta sotto, di non mollare e, grazie ai suoi assi, di tornare avanti e violare con un punteggio altissimo la casa dei vincitori della regular season: 74-88 e vantaggio per 0-1 nella serie.

Normalmente, al Montepaschi Siena bastano 16 punti di Joseph Forte, 13 di Sato e 13 di Stonerook. Solo che questa volta è mancato l'MVP della stagione regolare, quel Terrell McIntyre che in questa serata è risultato decisamente fuori gara, chiudendo con 8 punti e 5 falli. Solo che Forte, oltre ai punti, ci ha messo anche nove palle perse. Solo che anche Kaukenas non ha risposto presente.

E la Virtus Roma ne ha approfittato. 23 punti di un grandissimo David Hawkins, che si esalta al solo vedere qualcosa che abbia il sentore del verde Siena. 20 punti di un sublime Dejan Bodiroga, che ha smazzato cinque assist, tirato giù sei rimbalzi, letteralmente fatto ammattire chiunque gli fosse addosso. 20 punti anche per l'MVP dell'incontro: Erazem Lorbek. Gli stessi punti di quando arrivò a Roma. E' lui che apre la strada al successo romano, rimontando da solo sei punti di distacco. 16 punti di un encomiabile Mire Chatman, del quale sono preziosissime le otto (sì, otto) palle rubate.

L'equilibrio iniziale si spezza in fretta, con la Lottomatica che piazza prima un break di 0-7 (da 7-4 a 7-11) e poi un altro di 0-11 (da 11-13 a 11-24). Roma riesce addirittura ad arrivare al +14, trascinata da Bodiroga, Hawkins e Lorbek, poi anche grazie a una persa di Askrabic con fallo di Chatman sulla tripla di McIntyre, Lo sloveno, qui contro Shaun Stonerook, è stato l'artefice della vittoria contro il Montepaschi: suoi i sei punti che hanno dato il là al devastante allungo della Lottomatica.  
(Premi per la FOTO Ingrandita) il primo periodo si chiude sul 20-28.

Siena pare particolarmente galvanizzata, perché torna fino al –3 con Baxter e Stonerook. Chatman riallontana lo spettro del pareggio, Bodiroga e Lorbek controllano mantenendo il vantaggio intorno alle cinque-sei lunghezze. Si notano parecchi importanti rimbalzi in attacco di un Roberto Chiacig in buona forma. Nell'ultimo minuto, è ancora Bodiroga a dare il +10 a Roma, ma a due secondi dalla fine, immancabile tripla di Boisa. 41-48.

Il Montepaschi rientra bene in campo, segnando subito con Sato. Per due minuti il nulla, poi segna Chatman, quindi un 4-0 senese. Il time out di Repesa sortisce qualche effetto: Bodiroga distribuisce, Lorbek segna, e Hawkins dà il 49-57 agli ospiti. A questo punto, però, si spegne la luce: Siena difende, Roma non segna, e Joseph Forte fa numeri di alta classe, segnando anche il canestro a fine terzo quarto: 57-57.

Siena passa in vantaggio per la prima volta dal primo periodo, e si lancia fino al +6 con un grandissimo Forte (65-59). Ma quando sembra certo l'allungo senese, assist di Bodiroga, canestro e fallo di Lorbek, e in un lampo, 2-16 per Roma: Lorbek tripla, Hawkins tripla, Chatman tripla, Bodiroga. 67-73. E' proprio il campione di Zrenjanin a portare Roma sul +7, quindi Hawkins costringe al quinto fallo un opaco McIntyre. Siena non si riprende più: nell'ultimo minuto, rubata di Chatman e schiacciata. Due secondi dopo, rubata di Hawkins e schiacciata. Finisce con l'apoteosi romana, 74-88 e la prima uscita dal campo sconfitta in casa della Mens Sana. Gara2 sabato al PalaLottomatica, che visto il risultato di questo incontro si preannuncia traboccante di entusiasmo.

Tabellone playoff (semifinali)

0 Montepaschi Siena
1 Lottomatica Roma
(74-88)

0 Armani Jeans Milano
1 VidiVici Bologna
(71-75)


Federico Rossini