Comandi

Immagine logo sito
Issue793 del 07/07/2018 Year: 2018 ID: 2 Domenica 18 Agosto 2019, ore 01:52

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Calcio , SkSoggetto:Roma , Tipo Articolo:Mondo Giallorosso ,
,
a cura di Marco Juric
Per saperne di piu' su di me...

Email: Premi per inviare un messaggio di posta elettronica , ,



Articoli: 249 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Skede: 2 Premi per andare all'elenco delle skede soggetti che ho compilato
Il difensore autore di un gol contro il Milan  
(Premi per la FOTO Ingrandita)

“A Manchester ce la giochiamo”

Tutti i giocatori d’accordo sulle possibilità giallorosse

Id Article:16990 date 5 Aprile 2007

Roma, Philippe Mexes è uno dei tanti calciatori della Roma ad essere convinto del passaggio del turno della Roma e non nasconde un timore minore rispetto alla precedente trasferta con il Lione: “Sono felice perché abbiamo fatto vedere un bel calcio, pur giocando contro una squadra che è rimasta sempre organizzata, anche con l'inferiorità numerica. Ma a dire il vero, tra le due che abbiamo affrontato il Lione mi era sembrato più in forma, il Manchester era venuto per fare questo gol e purtroppo l'ha fatto. Adesso all'Old Trafford ci aspetta una battaglia, da affrontare con cattiveria e concentrazione”.
Il biondo difensore ha poi scacciato per l'ennesima volta le voci di mercato che si rincorrono dietro al suo nome: “A Roma mi trovo benissimo, non mi importa niente dell'Inter o di altre squadre che mi seguono”.

Molto fiducioso è anche Christian Wilhelmsson, che come mostrato dalla grafica Uefa mercoledì sera in poco più di un'ora che ha percorso ben 28 km!! Lui ha un motivo in più per sperare di far fuori i Red Devils: "Sono stato sempre tifoso del Liverpool, ci tengo a eliminare il Manchester, all'Old Trafford giocheremo una partita da raccontare ai nipotini". 

La partita di Panucci è stata intensa, anche per il duello con Cristiano Ronaldo: "E' un giocatore straordinario, mi ci voleva un bel carburatore per stargli dietro, ma se gli stai addosso, se lo marchi stretto, non è un giocatore impossibile. Certo, ha numeri straordinari..." Condivide però il concetto che alla Roma è mancato il colpo di grazia: "Vero, La gioia di Totti che festeggia la rete del compagno Vucinic  
(Premi per la FOTO Ingrandita) abbiamo giocato un'ora di grandissimo calcio concedendo poco e senza riuscire a concretizzare tutto quello che abbiamo creato. Andiamo a Manchester consapevoli di poterci giocare un piccolo vantaggio." 

Può essere definito l'eroe di giornata, Mirko Vucinic infatti esce da un tunnel lungo e buio con un gol, per lui, storico: "Sono felicissimo - dice l'attaccante autore del gol della vittoria - perché mi meritavo questa gioia. Arrivo da un infortunio che mi ha fatto giocare poco, è dura stare fuori. Ma mi sono sempre allenato, per mettere in difficoltà il mister e farmi dare un'occasione. Sono molto contento di averla sfruttata nel modo migliore”. 

Anche l'autore del primo gol, Rodrigo Taddei, è soddisfatto della prestazione della Roma, ma parla di una squadra premiata al di sotto dei meriti mostrati in campo: “Abbiamo giocato una splendida partita considerando che abbiamo creato tantissimo e potevamo segnare ancora. Il meglio deve ancora venire, sappiamo chi siamo, sappiamo quanto valiamo, e sappiamo che possiamo giocarcela con chiunque. Anche sul campo del Manchester nella gara di ritorno." 

Infine non poteva mancare il commento del capitano Francesco Totti: “Il risultato non ci può rassicurare, ma possiamo farcela. Siamo riusciti a battere una squadra di valore mondiale come il Manchester, dobbiamo essere soddisfatti. Sono convinto che all'Old Trafford faremo una grande partita, come a Lione”.


Marco Juric