Comandi

Immagine logo sito
Issue793 del 07/07/2018 Year: 2018 ID: 2 Lunedi 22 Luglio 2019, ore 20:58

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Calcio , SkSoggetto:Italia , Tipo Articolo:Articoli Vari ,
,
a cura di Marco Juric
Per saperne di piu' su di me...

Email: Premi per inviare un messaggio di posta elettronica , ,



Articoli: 249 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Skede: 2 Premi per andare all'elenco delle skede soggetti che ho compilato
Franco Cosimo Panini posa accanto ai suoi celebri album di figurine  
(Premi per la FOTO Ingrandita)

Addio a Panini

Muore a Modena il papà delle celebri figurine

Id Article:16923 date 1 Aprile 2007

Roma, L'editore Franco Cosimo Panini, 76 anni, si è spento nella tarda mattinata di venerdì a Modena. Assieme ai fratelli Giuseppe, Umberto e Benito, negli anni Sessanta fu il protagonista della nascita e dello sviluppo della celebre impresa specializzata nella produzione di figurine per ragazzi.
Nel 1989 cedette l'azienda alla Maxwell, ma continuò in proprio l'attività di editore acquisendo la divisione libri, che che comprende anche la Franco Panini ragazzi, che pubblica le storie della Pimpa, e Comix, con la nota agenda umoristica.
Per i meriti acquisti nella promozione e diffusione dell'arte, nel 2003 il presidente della Repubblica lo aveva nominato Cavaliere di Gran Croce della Repubblica. Franco Cosimo si era ritirato dal lavoro nelle ultime settimane, ma aveva fatto in tempo ad inaugurare il Museo della Figurina, che ha sede nel Palazzo Santa Margherita a Modena, che contiene la collezione di oltre 500 mila figurine di proprietà della famiglia Panini.

Come non ricordare la mitica copertina dell'album con la raffigurazione della rovesciata di Parola? E la storica figurina introvabile di Pizzaballa? Il suo nome è divenuto particolarmente popolare tra gli appassionati di calcio poiché nei primi anni in cui la Panini pubblicò le sue collezioni di figurine dei calciatori,essendo Pizzaballa il portiere dell'Atalanta, cioè la prima squadra in ordine alfabetico della Serie A, la figurina del portiere orobico risultò più volte la numero uno dell'album: per questo motivo si sosteneva, a torto, che questa fosse più rara delle altre e la frase: "Ce l'hai Pizzaballa?" diventò un tormentone ricorrente tra i collezionisti.
Quindi come i grandi campioni hanno reso felici milioni di tifosi, anche Franco Panini può ritenersi parte integrante della storia del calcio italiano.


Marco Juric