Comandi

Immagine logo sito
Issue793 del 07/07/2018 Year: 2018 ID: 2 Giovedi 23 Maggio 2019, ore 11:48

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Basket , SkSoggetto:Virtus Roma , Tipo Articolo:Articoli Vari ,
,
a cura di Federico Rossini

Email: Premi per inviare un messaggio di posta elettronica , ,



Articoli: 128 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Skede: 2 Premi per andare all'elenco delle skede soggetti che ho compilato
Per lui 3/9 dall'arco nel match con la Joventut, ma almeno due dei tiri sparati nella retina sono stati di vitale importanza, l'ultimo in particolare.  
(Premi per la FOTO Ingrandita)

Roma esce sconfitta da Udine

Priva di Bodiroga e Stefansson, la formazione romana soccombe per 78-74 nonostante la buona partita di Righetti e Chiacig

Id Article:16030 date 19 Febbraio 2007

Roma, Nel secondo turno del campionato di Serie A, al PalaCarnera, la Snaidero Udine supera la Lottomatica Virtus Roma, priva sia di Bodiroga che di Stefansson, per 78-74 con un'eccellente prestazione da tre punti (12/26) ed un'inversione di fischio nel finale. La formazione di coach Pancotto ha avuto un fondamentale aiuto da Jerome Allen, mentre da parte romana Hawkins ha fallito troppi tentativi da tre punti e Gabini non ha fatto molto di buono.

Per la Snaidero, top scorers sono Damon Williams (16 punti), Kristaps Valters (14 punti), Michele Antonutti e Jerome Allen (12 punti); per la Lottomatica, David Hawkins (17 punti), Alex Righetti (16 punti) e Mire Chatman (11 punti), anche se va segnalata l'ottima partita di Roberto Chiacig, autore di sette punti e nove rimbalzi (4 in attacco) e di ottime scelte. Askrabic, dopo gli otto punti del primo quarto, ne segna uno solo nei restanti trenta minuti.

I quintetti iniziali: Allen, Penberthy, Antonutti, Zacchetti, Williams per Udine; Chatman, Hawkins, Cinciarini, Tonolli, Askrabic per Roma.

Due triple di Antonutti e una di Penberthy, favorite dalla pessima difesa di Roma sugli angoli, aprono l'incontro. La Virtus, appena alza l'intensità nella propria metà campo,ritorna in partita, aiutata soprattutto dai canestri di Askrabic, e prova ad allungare salendo sul +4, anche con i rimbalzi in attacco di Roberto Chiacig, ma Udine non molla: 20-20 a fine quarto.

La Lottomatica prova ad allungare, arrivando a cinque punti di vantaggio ma la Snaidero piazza un break di 7-0 che la riporta avanti. Si continua a giocare punto a punto, e i padroni di casa chiudono il primo tempo con una tripla di Valters figlia di una scelta sbagliata di Chatman: 37-35.

Alla ripresa delle ostilità, Roma tenta di dare la scossa all'incontro con uno 0-10. Udine non molla la presa, sorretta da un momento di particolare vena di Jerome Allen, e torna avanti di uno. La Virtus risponde con Chiacig e una tripla di Righetti, mentre Zacchetti, dall'altra parte, chiude la frazione sul 57-59.

La Snaidero apre bene l'ultimo periodo, andando avanti di cinque punti, e stavolta mantiene il vantaggio. Roma tenta di rimontare, e con cinque punti di Chatman pare riuscirci, nonostante un clamoroso canestro con fallo prima dato valido e poi annullato dall'arbitro Tullio a Righetti. Dall'altra parte, Williams infila la tripla del 76-72, che si rivela decisiva: il match finisce 78-74.


Federico Rossini