Comandi

Immagine logo sito
Issue793 del 07/07/2018 Year: 2018 ID: 2 Lunedi 25 Marzo 2019, ore 10:44

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Calcio , SkSoggetto:Roma , Tipo Articolo:Voce del Direttore ,
,
a cura di Antonio Dir. Delle Site
Per saperne di piu' su di me...

, ,



Articoli: 634 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Skede: 1 Premi per andare all'elenco delle skede soggetti che ho compilato
il tiro di piazzarro  
(Premi per la FOTO Ingrandita)

Un pari che vale

Milan-Roma 2-2 2006-2007 Coppa Italia
Sotto di due reti la Roma ritrova gioco e reti che le permettono di uscire imbattuta da San Siro

Id Article:15541 date 26 Gennaio 2007

Milano, Il risultato è lo stesso dell'ultima partita giocata dalla Roma in Coppa Italia ma questa volta il 2 a 2 è da considerarsi quasi una mezza vittoria visto che adesso alla Roma per passare il turno va bene anche il pareggio per 0 a 0 o 1 a 1.

Va bene anche per come si erano messe le cose in quanto dopo la prima mezzora di gioco i giallorossi erano sotto per 2 a 0 e non davano troppi segni di reazione.

Per questa semifinale Spalletti schierava la formazione tipo con le uniche eccezioni di Curci, titolare in Coppa Italia e Taddei squalificato e sostituito dallo svedese Wilhelmsson.

Nel Milan, in attesa di ufficializzare l'acquisto di Ronaldo (oggi in tribuna per la gioia dei fotografi) e poter contare sui servigi del neo arrivato Oddo, spazio ad Ambrosiani, Pirlo e Gattuso e tridente con Kakà, Inzaghi e Oliveira.

La Roma parte male, disattente in difesa concede troppi spazi al Milan e soprattutto a Kakà, giocatore che quando ha ampi spazi a disposizione è in grado di fare cose egregie; suo il là all'azione che già al 4 minuto porta alla rete del vantaggio rossonero ad opera di Oliveira (azione comunque viziata da un tocco di mano dello stesso attaccante brasiliano).

La Roma non reagisce, attacca senza criterio e dopo 15 minuti ecco arrivare la seconda sberla questa volta siglata da Inzaghi abile a finalizzare una fuga in contropiede di Jankulovski.
Spalletti in panchina è una furia, arrabbiatissimo per la condotta di gara dei suoi non manca occasione di farsi sentire; Wilhelmsson prova a suonare la carica ma la non è quella migliore mentre la rete che dimezza le distanze nasce da un inziativa di Panucci, sul suo cross in area si avventa Totti che nel tentativo di colpire di tacco riusciva a spiazzava tutti compreso Perrotta che alle sue spalle riusciva in qualche modo a toccare la palla quel tanto che serviva per farla carambolare in rete. Il Milan subiva oltremodo il gollonzo,la Roma cresceva e al 39' su una velenosa conclusione di Pizarro era Dida, complice anche il pallone scivoloso per via della pioggia, ad agevolare l'entrata in rete della palla con un intervento improvvido che segnava la parità tra le due squadre. Prima del riposo un bel colpo di testa di Mancini parato da Dida impediva ai romanisti di passare addrittura in vantaggio.

Nella ripresa una Roma attenta e sicuramente più disciplinava si metteva alla finestra ben sapendo che la squadra di Ancelotti fa una fatica notevole a creare gioco contro squadre già schierate.
Indaghi risultava sempre una spina nel fianco ma le occasioni migliori le collezionava la Roma.
Con la pioggia che presto si sarebbe trasformata in neve Wilhelmsson sentiva aria di casa e decideva di ingaggiare un duello personale con il portiere avversario prima concludendo fuori in un paio di occasioni e poi impegnandolo ripetutamente senza però mai trovare la via della rete.
Nel Milan da segnalare l'ingreso di Brocchi a Seedorf e una paio di conclusioni da lontano ben neutralizzate da Curci ma per il resto era la Roma a dare l'impressione di aver in mano il pallino del gioco e di essere in grado anche di bissare il colpaccio dopo la bella vittoria ottenuta in campionato.
Le avverse condizioni atmosferiche e il campo non proprio perfetto gravavano non poco sull'economia della gara che pur mantenendo un buon ritmo si concludeva sul 2 a 2.

La speranza è che se riuscissimo a vedere la Roma del secondo tempo anche per le prossime gare allora veramente ci sarà da divertirsi….


Antonio Dir. Delle Site