Comandi

Immagine logo sito
Issue793 del 07/07/2018 Year: 2018 ID: 2 Giovedi 19 Settembre 2019, ore 08:37

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Calcio , SkSoggetto:Roma , Tipo Articolo:Mondo Giallorosso ,
,
a cura di Luigi Perrone
Per saperne di piu' su di me...

, ,



Articoli: 470 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Skede: 4 Premi per andare all'elenco delle skede soggetti che ho compilato
Donadoni, neo ct dell'Italia, in conferenza stampa  
(Premi per la FOTO Ingrandita)

“Nessun problema con Totti”

Il ct della nazionale, Roberto Donadoni, afferma che per il capitano giallorosso ci sarà sempre spazio in azzurro

Id Article:15528 date 25 Gennaio 2007

Roma, “Per Totti le porte della Nazionale rimangono aperte”. Queste le porole pronunciate dal tecnico della nazionale, Roberto Donadoni in occasione della visita a Vicenza per la mostra “Calciatori. Una passione che si attacca”, su invito dei vertici dell'Associazione Italiana Calciatori, che ha organizzato l'evento assieme alla Panini. 

Con Totti non esiste nessun attrito - ha spiegato Donadoni - quindi al momento delle convocazioni valuterò il suo stato di forma e deciderò di conseguenza, come farò per tutti gli altri. Per quanto mi riguarda attualmente non c'é nessun problema con Totti, anche se non posso sapere quali saranno le sue decisioni”. Alla domanda se "Ha sentito Totti al telefono?",Donadoni si è limitato a dire "No". 

Nessun commento diretto sul capitolo Cassano, ma in linea generale il ct azzurro ha detto che “é chiaro che un calciatore che gioca poco ha meno chance di essere convocato, ma io non voglio chiudere le porte a nessuno”.
Lo stesso Donadoni ha poi fatto capire che nell'amichevole del 7 febbraio contro la Romania non verranno fatti ulteriori esperimenti. “Sarà una tappa di avvicinamento alle sfide decisive per la qualificazione agli Europei - ha detto - quindi lo considero un banco di prova significativo e importante"

For more info: Premi per andare alla fonte della notizia

Luigi Perrone