Comandi

Immagine logo sito
Issue793 del 07/07/2018 Year: 2018 ID: 2 Mercoledi 22 Maggio 2019, ore 07:18

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Basket , SkSoggetto:Fed. Italiana Basket , Tipo Articolo:Articoli Vari ,
,
a cura di Luigi Scrimieri
Per saperne di piu' su di me...

, ,



Articoli: 85 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Skede: 3 Premi per andare all'elenco delle skede soggetti che ho compilato
Il canestro da 9 metri del greco (ma fuori tempo massimo) regala la vittoria alla Benetton in casa della Bipop (fonte: basketground.it)  
(Premi per la FOTO Ingrandita)

Siena e V.Bologna continuano al vertice

Le due capoliste sempre in testa. Napoli, Milano e Varese inseguono staccate di quattro lunghezze. Vittoria fantasma di Treviso a Reggio Emilia

Id Article:15245 date 15 Gennaio 2007

Parma, La quindicesima giornata (terzultima di andata) ha visto proseguire la marcia di Siena (vittoriosa in casa contro Montegranaro) e V.Bologna (che passa a Scafati) in testa alla classifica. Tra le inseguitrici, Napoli distrugge in casa (84-58) Milano, mentre Varese vince il derby lombardo in casa di Cantù. In conda perdono le ultime tre: l'Air Avellino contro la Climamio Bologna (sempre più in crescita), Reggio Emilia in casa contro Treviso (canestro allo scadere di Zisis, al replay non valido) e Livorno a Biella nell'anticipo.

Pur partendo male, Biella vince poi agevolmente contro Livorno, trovando punti e conferme dai suoi uomini di punta: Gaines con 24 ed E.Daniels con 14 guidano la vittoria. L'uomo più incisivo della gara è però degli sconfitti e fa piacere che sia Tommaso Fantoni: 20+14, semplicemente immarcabile. Statistiche (punti+rimbalzi+assist, valutazione):
Biella: Gaines 24 (+4+4, 18), E.Daniels 16 (+7+2, 21), Coppenrath 12 (+9+2, 21), Dean 11 (+1+3, 1), Roller 10 (+1+2, 12).
Livorno: Fantoni 20 (+15+1, 29), Porzingis 16 (+2+0, 18), Rowe 14 (+2+1, 12), Hunter 11 (+5+1, 7), A.Daniels 11 (+5+0, 12).

La partita più incisiva per le sorti della giornata è sicuramente quella che vede Milano annichilita a Napoli dalla Eldo: il punteggio non lascia alibi alla squadra di Djordjevic (senza Bulleri fuori per infortunio), tenuta a quota 58 e arresasi già alla fine del primo tempo. Statistiche: Napoli: Trepagnier 18 (+5+1, 24), Malaventura 15 (+0+0, 14), Sesay 14 (+6+0, 17), Morandais 10 (+3+0, 6).
Milano: Gallinari 14 (+8+1, 16), Green 12 (+3+0, 5), Calabria 12 (+1+0, 6), Watson 7 (+14+0, 15).

Vittoria per la Fortitudo contro Avellino: 94-76 per un successo ad un certo punto (62-60) in bilico. La scossa decisiva è data da Mancinelli, rigenerato da Ataman (che nel primo tempo si diverte a ruotare tutti i suoi giocatori) e uomo chiave per gli equilibri della F scudata. Statistiche:
F.Bologna: Belinelli 22 (+3+3, 22), Bluthenthal 16 (+4+2, 14), Mancinelli 15 (+2+3, 15), Edney 12 (+5+7, 18), Thomas 9 (+12+0, 19).
Avellino: Curry 23 (+9+1, 21), Strong 21 (+3+3, 21), Jamison 12 (+7+0, 11).

Roma passa in casa contro Teramo (83-67) e si rilancia per essere tra le prime otto al termine del girone di andata, viatico per le Final Eight di Coppa Italia (in programma a febbraio a Casalecchio di Reno). La Lottomatica domina per 25 minuti, poi subisce lo splendido parziale degli abruzzesi che si rimettono in carreggiata, ma la sostanza di Askrabic e la classe di Hawkins permettono a Repesa di incamerare due punti. Statistiche:
Roma: Hawkins 18 (+2+5, 21), Mavrokefalidis 14 (+8+0, 14), Askrabic 12 (+6+2, 17). Righetti 10 (+2+0, 15), Bodiroga 7 (+5+8, 15).
Teramo: Grundy 21 (+5+3, 20), Woodward 17 (+2+2, 18), Nolan 10 (+3+2).

Siena conferma la propria invulnerabilità in casa e passa contro Montegranaro per 90-73. Montepaschi in vantaggio per tutto il primo tempo, ma Montegranaro torna in partita nel secondo tempo, per subire infine i tiri da 3 della Mens Sana, che chiude con 17 punti di scarto. Statistiche:
Siena: Kaukenas 23 (+0+2, 25), Forte 13 (+3+3, 15), McIntyre 13 (+3+6, 21), Baxter 11 (+5+0, 8), Carraretto 10 (+0+0, 9), Sato 10 (+2+1, 8).
Montegranaro: Slay 18 (+7+0, 19), Amoroso 15 (+6+3, 19).

Vittoria col giallo per Treviso a Reggio Emilia (63-66): due liberi di Ortner pareggiano a 63 la gara, Il tiro dell'esterno di Napoli ha affossato Milano (fonte: basketground.it).  
(Premi per la FOTO Ingrandita) con 85 centesimi di secondo da giocare. Nelson serve lungo per Zisis che evita Lamma e segna da tre. Prima della sirena? Il replay post partita chiarisce di no, quindi Bipop beffata dalla valutazione arbitrale, peraltro davvero difficile. Ma il play greco (e Lorbek) fanno la differenza in una gara tra squadre in ribasso. Si vede proprio che l'annata reggiana è nerissima. Statistiche:
Reggio Emilia: Violette 15 (+9+0, 20), Flores 11 (+0+0, -2), Minard 11 (+4+2, 9).
Treviso: Lorbek 22 (+9+0, 27), Lyday 15 (+4+0, 12), Zisis 14 (+1+1, 12), Nelson 5 (+15+5, 17).

La vittoria per 91-88 dell'Upea sulla Snaidero sembra assodata nel primo tempo, ma l'orgoglio dei friulani determina una grande sofferenza per tutto il secondo tempo tra i tifosi siciliani. E' il solito Alvin Young a regalare i due punti a Perdichizzi, con una partita di grande creatività in attacco. Statistiche:
Capo D'Orlando: Young 27 (+4+2, 31), Freeman 19 (+4+3, 20), Toure 17 (+6+2, 24), Wells 14 (+2+2, 12).
Udine: Jaacks 16 (+11+0, 23), Allen 14 (+3+4, 13), Antonutti 13 (+1+0, 13), Valters 12 (+2+3, 12), Gigena 10 (+2+0, 11).

A Scafati (con Martinez, pur reintegrato, ancora in tribuna) la VidiVici Bologna (fuori Best, problemi all'anca) passa agevolmente, grazie alla qualità di Drejer e dell'intero organico. Dall'altra parte, detto di Martinez, Apodaca è in cattiva giornata e il nuovo Carter è ancora avulso dal gioco: la Virtus porta a casa il successo senza patemi nei minuti finali. Statistiche:
Scafati: Bracey 16 (+5+2, 18), Apodaca 12 (+3+1, 8), Lauwers 12 (+7+1, 21), St.Smith 10 (+1+1, 13), Szewczyk 10 (+6+0, 5).
V.Bologna: Drejer 23 (+8+2, 26), Vukcevic (18 (+5+4, 22), Giovannoni 15 (+10+1, 23), Ilievski 12 (+0+0, 7), Lang 11 (+8+0, 19).

Il derby tra Cantù e Varese regala grandi emozioni agli spettatori: sono ben due i tempi supplementari necessari a determinare la squadra vincente e alla fine è Varese a primeggiare per 96-100. Holland (dopo il "fuori-rosa" di questa settimana) fa vedere di cosa è capace in attacco e i suoi punti, uniti alla classe di Galanda (11 punti nei 10' finali) e alla precisione di Capin (suggella la vittoria con quattro liberi finali), portano Magnano sul podio (Varese è terza). La gara vive di continui strappi: quello iniziale di Cantù, la rimonta di Varese, il grande terzo quarto ancora di Cantù e infine la seconda rimonta della Whirpool, prima dei due emozionanti supplementari: il primo vede protagonisti Jordan da una parte e Galanda dall'altra, il secondo premia la precisione degli ospiti. Statistiche:
Cantù: Jordan 22 (+7+6, 34), Wilson 18 (+11+0, 19), Jones 16 (+4+3, 16), E.Williams 12 (+9+1, 10), Mazzarino 11 (+1+1, 3).
Varese: Holland 34 (+4+2, 28), Galanda 17 (+5+1, 21), Capin 15 (+2+2, 16), Fernandez 10 (+2+0, 6).


Classifica dopo la 15" giornata:

24: Siena, V.Bologna;
18: Napoli, Milano, Varese;
16: Montegranaro, Capo D'Orlando, F.Bologna, Trviso, Roma;
14: Scafati, Biella;
12: Cantù, Udine, Teramo;
8: Avellino, Reggio Emilia;
6: Livorno (-2).


Migliori marcatori di giornata:

D.Holland (Varese): 34p.
A.Young (Capo D'Orlando): 27p.
R.Gaines (Biella): 24p.
R.Curry (Avellino): 23p.
R.Kaukenas (Siena): 23p.
C.Drejer (V.Bologna): 23p.

Luigi Scrimieri