Comandi

Immagine logo sito
Issue793 del 07/07/2018 Year: 2018 ID: 2 Martedi 23 Luglio 2019, ore 09:40

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Calcio , SkSoggetto:Roma , Tipo Articolo:Mondo Giallorosso ,
,
a cura di Alessio De Simone
Per saperne di piu' su di me...

, ,



Articoli: 328 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Skede: 11 Premi per andare all'elenco delle skede soggetti che ho compilato
adriano leite  
(Premi per la FOTO Ingrandita)

Roma su tutti i ruoli

Spifferi, voci e indiscrezioni sul mercato giallorosso di gennaio e non solo

Id Article:15082 date 7 Gennaio 2007

Roma,
La rincorsa alla corazzata inter richiede uno spreco di energie non indifferente e per affrontare il periodo da qui alla fine del campionato la Roma ha sicuramente bisogno di qualche rinforzo.
Dopo aver coperto il ruolo di riserva di Mancini con il prestito dal Valencia di Tavano, gli addetti ai lavori aspettano alla finestra che si compongano nuovi scenari.
E'innegabile che si senta la mancanza di un ricambio per il ruolo di terzino sinistro, perché Martinez rimane un'incognita e Tonetto difficilmente potrà reggere ancora per molto gli ottimi ritmi fin qui tenuti. Dopo Thiago Silva e il francese Mathieu è notizia di queste ore che il brasiliano Cesar (si, proprio l'ex laziale), dopo aver rescisso il contratto che lo lega al Corinthias, si sia offerto alla Roma. La società avrebbe gentilmente declinato la proposta.

Ma non si parla solo di esterni e non si parla solo di Gennaio.
Nel caso in cui in estate arrivasse un'offerta consistente (vedi Chelsea) per uno dei due centrali difensivi,la Roma potrebbe decidere di lasciar partire un suo gioiello e rimpiazzarlo con Luisao, brasiliano, classe 1981, attualmente in forza al Benfica.

Infine il colpo che farebbe sognare ancor di più i tifosi: Adriano. Il bomber carioca è ormai ai ferri corti con l'Inter ed in particolare con Mancini e potrebbe decidere di lasciare Milano per ritrovare il rendimento di qualche anno fa. A questo scopo niente di più adatto che l'oasi di Trigoria. Sotto le cure di Spalletti, Adriano potrebbe diventare il centravanti giusto della Roma, quello che sblocca le partite difficili nelle quali non basta il bel gioco.
Certo è che non sarà facile togliere quella posizione a Capitan Totti, che si sta dimostrando quanto mai letale e continuo sotto porta.


Alessio De Simone