Comandi

Immagine logo sito
Issue793 del 07/07/2018 Year: 2018 ID: 2 Mercoledi 21 Agosto 2019, ore 19:57

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Chiesa , SkSoggetto:Mondo Cattolico , Tipo Articolo:Articoli Vari ,
,
a cura di Alessia Piccone
Per saperne di piu' su di me...

, ,



Articoli: 18 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Santa Maria degli Angeli ad Assisi dove si è tenuto il pellegrinaggio  
(Premi per la FOTO Ingrandita)

Pellegrinaggio universitari

Migliaia di studenti si sono recati ad Assisi per il IV Pellegrinaggio degli universitari in occasione dell’accoglienza delle matricole negli Atenei romani.

Id Article:14046 date 12 Novembre 2006

Chieti, Ieri, sabato 11 novembre, si è svolto il IV Pellegrinaggio degli Universitari ad Assisi.
L'evento, promosso dall'Ufficio della Pastorale Universitaria del Vicariato di Roma, è stato presieduto dal Cardinale Ruini, che ha accolto le matricole nella basilica della città umbra.
Si sono recati ad Assisi più di tre mila giovani universitari degli Atenei di Roma grazie alla disponibilità di cappellani e sacerdoti delle parrocchie romane che hanno fatto sì che questo speciale pellegrinaggio avesse luogo. Questo particolare evento ha voluto iniziare il percorso accademico dei giovani ripercorrendo il cammino di San Francesco d'Assisi e si è concentrato sulle parole pronunciate da Gesù ai discepoli durante l'ultima cena: “Fate questo in memoria di me.”
E' importante riscoprire che noi siamo stati scelti per portare nel nostro cuore l'amore di Dio e portare nel mondo il suo messaggio, testimoniando il Vangelo attraverso la nostra vita e le nostre azioni. “Solo così potremo cominciare a costruire un nuovo umanesimo” dice monsignor Leuzzi, direttore dell'ufficio diocesano per la pastorale universitaria.
Il pellegrinaggio vuole essere il giusto stimolo e avvio per il percorso formativo che i giovani universitari intraprendono nelle parrocchie, nei collegi e nelle varie Associazioni nate per loro, affinché si scopra lo stretto rapporto che c'è tra l'Eucaristia,l'amore che Dio ha per noi e l'amore che ci lega al prossimo.
Lo scopo di questa bellissima iniziativa è sicuramente anche quello di far integrare le nuove matricole nell'ambito universitario, soprattutto i cosiddetti “fuori sede”. Roma da anni ormai, accoglie, nei suoi tanti Atenei, moltissimi ragazzi provenienti da tutta Italia, specialmente dal Meridione. Ragazzi che d'improvviso si ritrovano lontani da casa e molto spesso soli. E questa giornata ha sicuramente contribuito a creare coesione all'interno dei gruppi universitari, ha dato modo ai ragazzi di conoscersi condividendo un'esperienza unica e che tocca in profondità i loro animi. Durante la giornata, hanno avuto modo di capire che l'università non è soltanto in luogo di studio, ma può diventare un momento di unione, di crescita, oltre che intellettuale, anche spirituale. Un luogo in cui fare esperienze, condividerle con gli altri e grazie ad esse maturare.
E questa occasione che è stata al loro offerta, è stata il primo passo, compiuto dai ragazzi universitari, di un cammino aperto ai fratelli con i quali andare avanti negli studi così come nella vita, e aperto soprattutto a Dio che li guiderà e li proteggerà durante questo viaggio che li porterà ad essere uomini. Uomini e discepoli, testimoni dell'infinità grandezza dell'amore del Signore.

For more info: Premi per andare alla fonte della notizia

Alessia Piccone