Comandi

Immagine logo sito
Issue793 del 07/07/2018 Year: 2018 ID: 2 Martedi 19 Marzo 2019, ore 02:56

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Calcio , SkSoggetto:Roma , Tipo Articolo:Articoli Vari ,
,
a cura di Antonio Dir. Delle Site
Per saperne di piu' su di me...

, ,



Articoli: 1747 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Skede: 13 Premi per andare all'elenco delle skede soggetti che ho compilato

L'Italia conferma il biglietto per il Portogallo.


Id Article:1310 date 12 Ottobre 2003

Roma,

Questa volta il Trap ce lo concederà: possiamo dire gatto perchè lo abbiam nel sacco!

Una buona Italia strapazza per 4 a zero l'Azerbaigian e si qualifica per la fase finale dei campionati Europei che si svolgeranno a giugno in Portogallo.

Certo un anno fa ipotizzare la serata tripudio del Granillo sarebbe stato arduo anche per un inguaribile ottimista. La delusione per il mondiale di Corea e Giappone era ancora palpabile e le prestazioni offerte dalla nazionale, in particolar modo nella partita di Cardiff contro il Galles, non lasciavano presagire niente di buono.

Ed invece oggi un po grazie alla fortuna, un po grazie ai nostri meriti e un po grazie anche ai demeriti dei nostri avversari eccoci primeggiare nel girone e qualificarci direttamente per il Portogallo evitando gli spareggi.

Sicuramente il più era stato fatto in precedenza, ma per avere la matematica ceretezza del primo posto nel girone bisognava battere gli Azeri e alla vigilia la cosa, anche se sulla carta risultava decisamente facile, richiedeva comunque le accortezze del caso.

In passato infatti troppe volte è capitato che sfide dal pronostico scontato venissero clamorosamente ribaltate dal risultato del campo...quindi, massimo rispetto per l'avversario, ma anche massima concentrazione per raggiungere lo scopo.

In settimana questo era stato il ritornello ripetuto fino alla noia dal Trap, che non voleva assolutamente "bucare" in vista del tragurdo e che quindi si era raccomandato con i suoi prima di chiudere la gara e poi eventualmente di fare accademia o di cercare la rete personale.

Fortunatamente gli azzurri hanno seguito alla lettera le indicazioni del vecchio Trap e centrare l'obiettivo non è stato poi così difficile. Schierata la miglior formazioni possibile con Oddo al posto di Panucci,a centrocampo il portafortuna Perrotta (con lui in campo l'Italia non ha mai perso) e con in attacco Inzaghi a far coppia con Vieri e Totti, ecco che la partita veniva chiusa nella prima mezzora con due reti siglate la prima da Vieri su azione e la seconda da Inzaghi di testa. Notizie degli avversari solo nella ripresa quando Buffon poteva finalmente effettuare un paio di parate e addirittura permettersi un dribling in area palla al piede. Totti invece, in posizione di suggeritore, sfornava assit di pregevole fattura di cui  uno veniva sfruttato al meglio da Di Vaio, subentrato a Vieri, che realizzava la sua prima rete in azzurro e un altro permetteva ad Inzaghi di realizzare la sua doppietta.

Da segnalare oltre al caloroso e colorato tifo di Reggio Calabria anche due reti annullate a Vieri per fuori gioco e l'eccessivo nervosismo dimostrato dall'ariete neroazzurro al momento della sostituzione con Di Vaio.

A margine un piccolo appunto alla telecronaca della Rai: Cerqueti, non in giornata, risultava alquanto stucchevole, Sandreani, pur preparattissimo, contribuiva a fornire la sua dose di camomilla alla vicenda e infine Varriale con i suoi tentativi di fornire note di colore alla serata faceva rimpiangere Carlo Paris, il che è tutto dire!

La Rai ha a sua disposizione ben altre professionalità che non un trio da sbadiglio come quello di questa sera!     



Antonio Dir. Delle Site