Comandi

Immagine logo sito
Issue793 del 07/07/2018 Year: 2018 ID: 2 Domenica 16 Giugno 2019, ore 04:51

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Calcio , SkSoggetto:Roma , Tipo Articolo:Voce del Direttore ,
,
a cura di Antonio Dir. Delle Site
Per saperne di piu' su di me...

, ,



Articoli: 1747 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Skede: 13 Premi per andare all'elenco delle skede soggetti che ho compilato

Id Article:1276 date 5 Ottobre 2003

Roma, Una volta tanto cominciamo dalla fine.
Capello dichiara di essere soddisfatto sia del pareggio che della prestazione della sua squadra,rammaricandosi per la mancata vittoria, certo, ma sicuro che giocare qui a Siena non sarà facile per nessuno!
E se a dirlo è lui, forse in fondo questo pareggio in terra toscana non è poi così "catastrofico" come qualcuno a botta calda ha subito dichiarato !
In fondo il campionato è lungo e le grandi sfide devono ancora giocarsi.
Non va dimenticato poi che attualmente i bianconeri toscani stanno vivendo un periodo di forma quantomai felice; non a caso qui a Siena l'Inter aveva strappato i tre punti in maniera roccambolesca ed immeritata, e domenica scorsa in casa del Parma i senesi avevano dato parecchio filo da torcere agli emiliani. Si sapeva pertanto che questo Siena poteva creare non poche difficoltà, è così è stato.
Papadopulo, nome magari poco noto alle grandi platee ma da una vita sui campi di calcio delle serie minori e quindi fine conoscitore delle cose di calcio, disponeva in campo un Siena attento e coriaceo capace di irretire Totti e Cassano e di intasare le fasce dove Lima e Mancini trovavano non poche difficoltà a fare gioco. Se poi aggiungiamo che oggi la Roma non era in una della migliori giornate,viene da se che il pareggio è in fondo il risultato più giusto.
Certamente i giallorossi hanno dimostrato di essere superiori tecnicamente ai toscani conducendo il gioco per buona parte della partita, ma questo però, anche per la mancanza di un pizzico di fortuna, ha fatto si che alla fine la partita terminasse a reti bianche.
Discreta sfida nel primo tempo, noia mortale nella ripresa con pochi sussulti, quasi tutti comunque di marca romanista.
Una nota speciale agli ex Guigou e Cufrè: i limiti dei due li conosciamo bene però oggi ce l'hanno messa tutta per fare bella figura contro i loro ex-compagni. Potere di quelle forti motivazioni che ci auguriamo la Roma ritrovi a cominciare dalla prossima sfida contro il Parma.
Da ammirare inoltre il saluto del presidente del Siena che prima della partita, con cagnolino al gunzaglio, si è recato sotto la curva che ospitava i tifosi romanisti per salutarli. La miglior risposta alle tante chiacchere sui possibili disordini che avrebbero potuto provocare i tifosi romanisti senza biglietto. Prendiamo atto con gioia che Siena non è...Firenze!


Antonio Dir. Delle Site