Comandi

Immagine logo sito
Issue793 del 07/07/2018 Year: 2018 ID: 2 Lunedi 22 Luglio 2019, ore 20:16

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Calcio , SkSoggetto:Roma , Tipo Articolo:Dichiarazioni Post partita ,
,
a cura di Matteo Romani
Per saperne di piu' su di me...

, ,



Articoli: 146 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Skede: 1 Premi per andare all'elenco delle skede soggetti che ho compilato
Il tecnico toscano è alla sua seconda stagione alla guida della Roma  
(Premi per la FOTO Ingrandita)

Spalletti vola basso: “Il 4-0 forse non c’è”

Roma-Shakhtar Donetsk 4-0 2006-2007 Champions League
Il tecnico giallorosso frena i facili entusiasmi. Lucescu: “E’ colpa dell’arbitro”.

Id Article:12421 date 13 Settembre 2006

Roma, Luciano Spalletti a fine partita era radioso. La gioia, la felicità per il successo ottenuto glielo leggi in faccia, dagli sguardi, dai sorrisi, dalla serenità che deriva da un prestazione più che positiva, almeno per quello che riguarda la seconda frazione di gioco. Ma in conferenza stampa, il tecnico di Certaldo non si sbottona più di tanto, ed anzi, fa professione di umiltà:
“Abbiamo esagerato. Il 4-0 e' un risultato che forse non c'e'. E' stata una partita difficile, lo Shakhtar e' una buona squadra in condizioni fisiche eccellenti. Ma noi stiamo crescendo. Mi e' piaciuta soprattutto la reazione della squadra dopo i primi 45 minuti ”. 

Mircea Lucescu, mircea lucescu  
(Premi per la FOTO Ingrandita) tecnico dello Shaktar, a fine partita se la prende soprattutto con l'arbitro: “Abbiamo sempre dominato. E' colpa dell'arbitro. Complimenti alla Roma per la prestazione e i tre punti guadagnati. Ci può stare di perdere, ma non in questo modo. Abbiamo dominato in tutte le situazioni. Poi ci si è messo anche l`arbitro. Sul secondo gol il calcio d'angolo non c'era, mentre il terzo era in fuorigioco clamoroso. Si è arrivati in fretta al 3-0 e poi siamo crollati".


For more info: Premi per andare alla fonte della notizia

Matteo Romani