Comandi

Immagine logo sito
Issue793 del 07/07/2018 Year: 2018 ID: 2 Lunedi 22 Luglio 2019, ore 15:55

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Calcio , SkSoggetto:Roma , Tipo Articolo:Mondo Giallorosso ,
,
a cura di Marco Antonelli
Per saperne di piu' su di me...

, ,



Articoli: 92 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Skede: 1 Premi per andare all'elenco delle skede soggetti che ho compilato
mircea lucescu  
(Premi per la FOTO Ingrandita)

«Lo Shakhtar? Ha buone qualità »

Spalletti in conferenza stampa prima di Roma – Shakhtar

Id Article:12395 date 11 Settembre 2006

Roma, Sale nella capitale l'attesa per il match di domani sera contro gli ucraini dello Shakhtar Donetsk. Nella conferenza stampa di oggi pomeriggio mister Spalletti ha evidenziato i maggiori punti di forza della formazione ucraina: «Giocano bene palla a terra, in velocità. Hanno giocatori delle maggiori nazionali, dovremo stare attenti». Chiaro il riferimento ai due centrocampisti di qualità della formazione di Lucescu, i brasiliani Matuzalem e Elano, ottimi costruttori di gioco, utilizzati dal tecnico rumeno per sfruttare la velocità degli attaccanti Aghahowa e Vorebey.
Il tecnico romanista non nasconde la sua impazienza: « Sono emozionato e un po' nervoso. E' una competizione fantastica. Mi aspetto anche una bella cornice di pubblico». Riguardo alle formazioni l'allenatore toscano non lascia trapelare nulla, anche se sembra molto probabile l'impiego di Ferrari e Chivu in difesa,mentre rimane qualche dubbio sulle condizioni di Mancini e Taddei.

Spalletti torna poi sul caso Pizarro, il cileno che oggi compie gli anni (auguri!) troverà come regalo da parte della società una multa, dovrebbe comunque essere l'epilogo del minicaso creatosi sabato: « Ha possibilità di giocare? Come gli altri, parte alla pari. Il suo inserimento non è un problema, sabato c'è stato solo il mancato sviluppo positivo di un tempo di partita. Ci vorrà un po' di tempo e si inserirà. Caratterialmente? Ha personalità, è anche un po' permaloso. E' un giocatore importante e le sue qualità verranno fuori, non ho alcun dubbio».

La Roma torna in champions dopo l'apparizione poco felice del 2004/2005, in un gruppo sicuramente non facile.

Marco Antonelli