Comandi

Immagine logo sito
Issue793 del 07/07/2018 Year: 2018 ID: 2 Domenica 18 Agosto 2019, ore 01:21

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Calcio , SkSoggetto:Roma , Tipo Articolo:Mondo Giallorosso ,
,
a cura di Pietro Vultaggio
Per saperne di piu' su di me...

, ,



Articoli: 79 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Skede: 1 Premi per andare all'elenco delle skede soggetti che ho compilato
Christian Chivu urla  
(Premi per la FOTO Ingrandita)

Chivu: "Felice di rimanere alla Roma".

Nella prima conferenza stampa stagionale Cristian Chivu si dice felice di essere rimasto a giocare con la squadra giallorossa.

Id Article:11882 date 13 Luglio 2006

Roma, La prima conferenza stampa di Cristian Chivu è tutta per la Roma: ''Il Real Madrid è interessato a me? Fa piacere perché è un grande club e il fatto che si parli di me, gratifica il mio lavoro. Ma fa piacere anche che la Roma mi abbia messo sulla sua lista per quest'anno''. Continua Chivu: ''Dobbiamo fare il massimo ogni giorno, e' quello che faremo anche quest'anno. Daremo continuità, poi vedremo cosa succederà. La strada che abbiamo imboccato e' quella giusta”.

Sul tema il procuratore di Cristian Chivu, Andrea Pretti, ha ribadito che non ci sono particolari difficolta' per il rinnovo del contratto tra il centrale rumeno e la Roma: "Non ci sono problemi perché prossimamente telefonerò a Pradè per fissare un incontro. Cristian mi ha sempre detto di voler restare alla Roma,anzi le voci relative a un'eventuale cessione gli hanno dato molto fastidio.

Quando viene chiesto al difensore giallorosso un pensiero della voce che vorrebbe Materazzi alla Roma: “Non deve piacere a me. Ha fatto un grande Mondiale. A tutti gli allenatori piacerebbe averlo in squadra''.

Il giocatore rumeno per quanto riguarda la possibilita' di una serie A privata delle squadre coinvolte nello scandalo intercettazioni e' stato laconico, affermado ''inutile parlarne ora, bisogna aspettare le sentenze e poi ne parleremo'', lasciando presagire che i due gradi di giudizio potranno stravolgere e ristravolgere la composizione dei campionati di A e B.

Pietro Vultaggio