Comandi

Immagine logo sito
Issue793 del 07/07/2018 Year: 2018 ID: 2 Mercoledi 21 Agosto 2019, ore 20:05

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Calcio , SkSoggetto:Italia , Tipo Articolo:Le piu' belle pagine di sport ,

a cura di Andrea De Giorgio

Il fantasista francese immortalato in un'azione di gioco.  
(Premi per la FOTO Ingrandita)

Zidane è il Pallone d'Oro Adidas 2006

Il riconoscimento al francese taglia fuori Cannavaro e Pirlo, rispettivamente secondo e terzo in graduatoria.

Id Article:11858 date 10 Luglio 2006

Milano, Zinedine Zidane è il pallone d'oro Adidas. Il fantasista francese chiude con questo riconoscimento la sua carriera calcistica e, sappiamo, non continuerà neppure per mezzo della panchina come allenatore.
Dopo un Mondiale strepitoso, un cucchiaio vincente su rigore e una partita eccellente in finale contro l'Italia, gli sono saltati i nervi: la testata a Materazzi è stata imperdonabile perchè preludio alla sconfitta, e perchè è stato un gesto indegno del campione che è. E non lo può consolare il Pallone d'Oro del Mondiale che gli ha consegnato la Fifa come miglior giocatore di Germania 2006. Quasi una beffa, un crudele paradosso. Non ci stupiremmo se lo rifiutasse...
C'è da ricordare che prima di lui la Francia non aveva vinto niente; guidata dal genio di Marsiglia ha conquistato un Mondiale,un Europeo e un'altra finale qui a Berlino. Un gigante. Ha contrassegnato Germania 2006 - un torneo cominciato per lui male, con un paio di prestazioni normali e una squalifica per somma di ammonizioni - con una rete gioiello alla Spagna e un monologo contro il Brasile in cui lui, il brasiliano di Francia, ha dato lezioni ai talenti verdeoro.
Poi il rigore decisivo contro il Portogallo e i chiaroscuri contro l'Italia.
Dietro Zidane sono finiti Cannavaro e Pirlo. Visto il Mondiale dei due, è lecito chiedersi se il premio al numero 10 francese è andato per il gioco espresso o per la carriera conclusa.


Andrea De Giorgio